EURO 2020

Europei, il resoconto di oggi: Belgio e Olanda in scioltezza, Danimarca a valanga

L'Austria vince e sarà l'avversaria dell'Italia, commovente addio di Pandev alla Macedonia del Nord

Mikkel Damsgaard, calciatore della Danimarca e della Sampdoria, dopo il gol di oggi - Foto di Fantacalcio

Si è conclusa l'undicesima giornata degli Europei, andiamo a vedere cosa è successo nelle due partite di oggi.

MACEDONIA DEL NORD-OLANDA 0-3: partita giocata solo per onorare la competizione dato che entrambe le squadre, nel bene e nel male, erano già certe del loro destino. Gli Orange però non si specchiano nei risultati ottenuti finora, e prima con Depay e poi con la doppietta di Wijnaldum piegano la debole resistenza macedone. A fine partita la nazionale giallorossa rende omaggio all'eterno Pandev, che non indosserà più la maglia della Macedonia. 

UCRAINA-AUSTRIA 0-1: lo scontro per il secondo posto del girone C lo vince l'Austria. Ai biancorossi basta la zampata di Baumgartner su corner. Gli austriaci saranno gli avversari dell'Italia agli ottavi di finale, previsti a Wembley per sabato alle 21.  

FINLANDIA-BELGIO 0-2: i Diavoli Rossi giocano come sanno, dominando senza particolari difficoltà gioco e territorio. Ad aprire le marcature ci pensa il solito Lukaku, poi Hradecky manda nella sua porta il colpo di testa di Vermaelen.  

RUSSIA-DANIMARCA 1-4: i danesi annientano la Russia staccando il pass per gli ottavi. Damsgaard pennella da fuori area per il primo gol, Poulsen ringrazia l'assist della difesa russa per il secondo. Dzyuba accorcia la distanza su rigore, ma la sassata di Christensen demolisce le speranze russe. Nel finale gloria anche per Maehle, che arrotonda ulteriormente il punteggio. 


Scroll to Top