SERIE C

Potenza, otto giorni di ''fuoco''

Dalla rassegna stampa di oggi

Iscrizione, riqualificazione dello stadio «Viviani», potenziamento della compagine societaria e il nuovo organico da allestire in vista della prossima stagione. Sono questi i fronti «caldi» sui quali è impegnata, in queste ore, la società rossoblù. Un lavoro certosino che vede la dirigenza lucana, patron Caiata in testa, al lavoro ventiquattro ore su ventiquattro. Le scadenze del resto sono tutte molto vicine e dunque, c'è bisogno di accelerare i tempi. Per quanto riguarda l'iscrizione al campionato, la dirigenza rossoblù è sicuramente a buon punto. Proprio in queste ore è stata rilasciata dal Comune la certificazione relativa alla disponibilità dello stadio Viviani e la licenza d'uso dello stesso e dunque la convenzione con il club, mentre è atteso in queste ore il verbale della Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo.

Documenti da produrre entro domani in Lega insieme copia dei contratti per la fornitura dei servizi di ticketing (bigliettazione nominativa), controllo accessi (tornelli o palmari) e stewarding per la prossima stagione oltre ai documenti legati alla sicurezza interna ed esterna dell'impianto. Si lavora anche per la scadenza «economica» del 28 giugno. La società ha già avviato l'iter con la richiesta alla Bcc per la fideiussione da 350 mila euro oltre alle alla quota di iscrizione al campionato (5 mila euro) e quella per partecipare alle competizioni ufficiali (55 mila euro). Le garanzie economiche dovranno essere accompagnate dalla documentazione amministrativa e finanziaria richiesta dal regolamento. A buon punto anche l'ingresso dei nuovi soci dell'Associazione Potenza 1919 in società. Il gruppo sta già lavorando sulla questione impianti (si lavora per ottenere il campo Enaoli e farlo diventare la casa del settore giovanile) ed è pronto a versare il dovuto per l'acquisizione (il 20 per cento) di una quota della società.

Intanto domani sera è atteso in città mister Gallo che avrà un primo colloquio operativo legato al rafforzamento della squadra. Si partirà ovviamente dalla conferme, da quei giocatori già in organico, utili al progetto sportivo sul quale punta mister Gallo. La valutazione sarà generale, non è scontato che un giocatore sotto contratto per la prossima stagione resti nel gruppo. Probabile che tra i confermati ci siano il portiere Marcone, i difensori Gigli, Sepe e Coccia, i centrocampisti Zampa e Bucolo e gli attaccanti Romero e Salvemini che hanno comunque diverse richieste. Da verificare le ipotesi Mazzeo e Ricci, mentre i giovani Sandri e Nigro potrebbero restare iun rossoblù.

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno - Sandro Maiorella


Scroll to Top