TARANTO FC

Il Taranto in C ancora con Laterza in panchina

Dalla rassegna stampa di oggi

foto Luca Barone

Non che vi fossero dubbi, ma le dichiarazioni di questi giorni contano quasi come un contratto. Il prossimo allenatore del Taranto sarà ancora Giuseppe Laterza. Lo hanno fatto chiaramente intendere sia il presidente Giove che il direttore sportivo Montervino, fiduciato anche quest'ultimo. La motivazione è innanzitutto umana: il patron tarantino non vuole modificare il gruppo di lavoro che ha conquistato la promozione.

C'è poi una ragione di continuità tecnica e tattica, legata pure alla valorizzazione dei giovani. Come ha espressamente detto Montervino in tv: «Mi piace scovare ragazzi interessanti, è sempre stato un mio pallino. Ma è stato soprattutto bravo il mister a valorizzarli. Santarpia arrivava da un brutto infortunio al ginocchio, Diaby già da un ottimo campionato a Licata, Boccia non giocava sempre in Primavera e Mastromonaco era reduce da un torneo di D ma in una piazza più piccola. Erano insomma potenzialmente bravi, ma poi alla prova del campo Laterza è stato bravissimo ad esaltarne le qualità». Indizio chiaro che la programmazione futura sarà imperniata sugli under, che in serie C portano freschezza ma soprattutto quattrini sottoforma di premi di valorizzazione.

Dunque ripartendo da Laterza, si andrà ancora nel solco tattico del 4-2-3-1 e del 4-4-2 (varianti di principi di gioco analoghi) e chissà se quel 4-3-3 di fine stagione non possa essere la base di partenza anche della prossima. A Laterza, già adesso, non mancano offerte importanti da alcuni club di serie D, ma non dovrebbero minare quella volontà di proseguire insieme. Prematuro, sul fronte calciatori, ipotizzare altre riconferme, ma per le ragioni di continuità ci sono elementi che si cercherà di trattenere: Guastamacchia, Marsili, Tissone e Falcone sono tra questi. Entro fine mese questi tasselli andranno a posto.

Fonte: Quotidiano di Puglia


Scroll to Top