(Col cuore) tutti a Venosa!
VERSO LAVELLO-TARANTO | Uniamoci tutti verso il traguardo finale. Bandiere ai balconi!
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Foto Luca Barone
Roberto Orlando | 9 Giugno 2021 - 09:35
Tempo di lettura: 1 minuto e 25 secondi
Domenica allo stadio “Michele Lorusso” di Venosa il Taranto si gioca la promozione in serie C contro l’ostico Lavello, quarto in classifica a 12 punti lontano dai rossoblù. La stagione attuale verrà ricordata per l’emergenza Covid-19 e per tutte le difficoltà vissute a tutti i livelli con, tra l’altro, l’assenza del pubblico sugli spalti.

Negli anni tanto è cambiato nelle modalità di gestione delle trasferte (molto spesso non più libere) e le trasferte massicce alle quali i tifosi rossoblù avevano abituato sono un ricordo lontano; complice, anche, l’attuale realtà degli stadi dilettantistici del sud Italia frequentati, molto spesso dalla capienza ridotta, anzi ridottissima.

Eppure, quando chiamati a sostenere la squadra lontano dallo Iacovone, i supporters rossoblù hanno sempre risposto con i numeri, soprattutto quando la posta in palio è alta. Senza citarle tutte, i tarantini in trasferta hanno sempre creato il “problema”. Due esempi su tutti: Fasano nel 2000 e Rende nel 2006, quando per ordine pubblico si giocò in uno stadio diverso, più capiente rispetto a quello della squadra ospitante.

Sarebbe stato sicuramente suggestivo e importante vedere gli spalti dello stadio che ospiterà la partita più importante della stagione pieni e traboccanti di cuori rossoblù, a dare la spinta alla squadra verso il traguardo finale. Sarebbe stato bello rivedere le statali colorate di rossoblù, un carosello che unisce tanti cuori e accende la squadra sul campo. Sarebbe stato bello chiamare tutti a raccolta allo slogan di “tutti a Venosa!”. E allora “tutti davanti la TV”, “tutte le bandiere sui balconi”! Forza Taranto, conquistala per noi!

MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
girone h
lnd
dilettanti