Nicolas Rizzo e Diaby i migliori, Silvestri non fa rimpiangere Guastamacchia
TARANTO-AUDACE CERIGNOLA 4-2 | Le pagelle di Taranto-Audace Cerignola
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Corado, in un'azione di gioco - foto Luca Barone
Cosimo Palumbo | 6 Giugno 2021 - 20:16
Tempo di lettura: 2 minuti e 8 secondi
Ciezkowski, 6: solita partita di sicurezza del giovane estremo difensore. Incolpevole sui gol subiti, prima della seconda rete ospite compie un miracolo su una conclusione ravvicinata.
Versienti, 6: non è al massimo e si vede. Parte bene, poi, con il passare dei minuti, cala un po'.
Rizzo G., 5.5: la prima rete del Cerignola nasce da un suo errore. Ci mette impegno e determinazione, ma commette un paio di imprecisioni che potevano costare care.
Silvestri 6,5: non fa rimpiangere Guastamacchia. Partita ordinata e priva di sbavature. Bene in fase difensiva ma anche quando è chiamato ad impostare.
Boccia, 6: tiene bene la fase difensiva, ma in quella offensiva questa volta non si vede tantissimo. (Shehu, S.V.)
Tissone, 6: tatticamente è prezioso, in quella zona del campo è rinato. Gara precisa ma senza particolari spunti.
Marsili, 6.5: da buon capitano, sblocca il match e dà fiducia ai suoi. Solito match di grinta e determinazione, in mezzo al campo c'è sempre.
Diaby, 7: la sua fisicità è preziosa. Ottima prestazione sia quando deve difendere che quando deve attaccare, lotta e sigla un gol da vero numero 9. (Mastromonaco, 6: entra bene in gara provando ad accendersi in qualche occasione riuscendo anche a scodellare un paio di cross pericolosi)
Rizzo N., 7.5: l'argentino disputa la sua miglior gara da quando vasta la casacca del Taranto. È autore di una doppietta e di diverse giocate di qualità, palla al piede è sempre pericoloso. (Guaita, 5.5: impreciso e poco efficace, gara faticosa per lui).
Corado, 6: non tira mai in porta ma disputa la solita gara di sacrificio e di tanto lavoro spalle alla porta, elementi da non sottovalutare. (Diaz, S.V.)
Santarpia, 7: match vivace per l'esterno rossoblù. Fornisce due assist a Rizzo e Diaby e, soprattutto nel primo tempo, impensierisce la retroguardia gialloblù con qualche azione personale. Cala un po' nel secondo tempo, ma la partita è positiva.

Mister Laterza, 6,5: rischia Versienti appena recuperato, la squadra entra bene in campo e, con il giusto approccio, segna tre reti nel primo quarto d'ora mettendo il match in discesa. Bene nei cambi, oggi non sbaglia praticamente nulla.

Audace Cerignola, 6: squadra propositiva e caparbia. Dispone di diverse buone individualità. Insufficiente la difesa, protagonista di una gara distratta e con diverse sbavature. Bene l'attacco, Malcore soprattutto.

Riccardo Fichera di Milano, 5.5:
il fischietto lombardo commette qualche errore nella gestione dei cartellini.
MRB.it Tag:
taranto fc
audace cerignola
serie d girone h