Gonzalez sugli scudi, male Boccia
TARANTO-PORTICI 2-3 | Le pagelle del match tra Taranto e Portici
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Gonzalez, esulta dopo il gol - foto Luca Barone
Emiliano Fraccica | 9 Maggio 2021 - 19:25
Tempo di lettura: 2 minuti e 7 secondi
Ciezkowsky, 6: poche colpe sui gol subiti, interviene bene su altre conclusioni del Portici.
Boccia, 5: vediamo spesso i terzini fare assist agli attaccanti, il problema sorge quando lanci a rete i tuoi avversari. Erroraccio che regala il nuovo (e definitivo) vantaggio dei campani.
G. Rizzo, 6: regge bene la difesa, nel finale si spinge anche in avanti centrando un palo allo scadere.
Gonzalez, 6.5: apre le marcature con un gran gol, dopo amministra il reparto con attenzione anche se nel secondo tempo il Portici rinuncia ad attaccare.
Ferrara, 6: sa sempre cosa fare con il pallone tra i piedi, è l’ultimo ad arrenderesi (84’ Serafino, s.v.)
Marsili, 5.5: oggi non in giornata il capitano, insignito del Pallone d’Oro della Serie D a inizio gara ma che sicuramente avrebbe un finale diverso dopo i 90’.
Diaby, 5: nel primo tempo fa valere la sua fisicità, ripresa però inconcludente dove spesso tiene il pallone tra i piedi finendo col perderlo (75’ Tissone, 5.5: entra in un momento di gara difficile, non riesce a far vedere la sua migliore versione anche perché è costretto a scodellare in mezzo sperando nel miracolo).
Guaita, 5: perde troppi palloni nel primo tempo, tra cui quello che porta poi al gol degli ospiti. Si redime parzialmente con l’assist per Diaz, ma nella ripresa colleziona cross sbagliati e dribbling non riusciti.
N. Rizzo, 5: poca sostanza in questa partita, non mette in mostra le sue qualità (89’ Versienti, s.v.)
Alfageme, 5.5: qualche giocata estrosa nel primo tempo, col passare del tempo sparisce dai radar, pur sfiorando un gran gol in rovesciata (64’ Corvino, 6: cerca di accendere la luce sulla fascia sinistra e vi riesce in diverse occasioni)
Diaz, 6.5: gioca di sponda nel primo tempo, alla fine della prima frazione riporta in parità il match. Nella ripresa poca roba, non riesce più a incidere, bloccato dalla difesa campana (75’ Santarpia, 5.5: non ha tante occasioni per mettersi in mostra, sbaglia qualcosina ma è anche comprensibile)

Laterza, 5.5: tanti errori individuali non imputabili alla sua preparazione della partita, ma i numeri ci dicono che sono tre gare che il Taranto non riesce a vincere. Preoccupa il calo fisico che la squadra sta dimostrando, con queste prestazioni i rossoblù non riusciranno a difendere la vetta del campionato.

Portici, 7.5: chi si aspettava una vittima sacrificale allo Iacovone è stato smentito in pieno. I campani di Condemi lottano e incidono, anche agevolati da qualche giocata nosense degli ionici, e fanno il colpaccio riportandosi in zona playout.

Arbitro, 6: il signor Francesco Zago di Conegliano amministra bene l’incontro, estraendo dei cartellini giusti.
MRB.it Tag:
serie d
lnd
girone h
laterza
taranto fc
portici