Stucchevole prevenzione, troppi ammoniti
LA MOVIOLA DI FIDELIS ANDRIA-TARANTO | L'arbitro Tesi sembra destinato alla promozione ma ieri non ha convinto
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Luca Simonetti | 3 Maggio 2021 - 09:30
Tempo di lettura: 1 minuto e 41 secondi
Ultime sette partite, sette finali che il Taranto da capolista affronterà nelle prossime settimane. La prima si è disputata ieri allo stadio "Degli Ulivi" di Andria, una trasferta ostica e insidiosa. A dirigere è stato il signor Leonardo Tesi di Lucca coadiuvato dagli assistenti Elia Tini Brunozzi e Andrea Barcherini di Terni. Al suo terzo anno in serie D è tra i papabili al salto di categoria; è arrivato quindi in Puglia con le cosiddette 'spalle larghe", arbitrando altre gare impegnative in questa stagione.

La partita di ieri è stata spigolosa ma nel complesso corretta: tolti i primi minuti di impasse iniziale, come per esempio la rimessa da parte dell'arbitro (anche se la nuova direttiva obbliga a non fermare il gioco qualora l'arbitro involontariamente tocca il pallone e ritorna tra i piedi della squadra che lo stava giocando per ultimo), oppure durante la corsa la perdita dei cartellini dal proprio taschino. Trascorsi questi minuti il signor Tesi sempre vicino al gioco, ha fatto una buona prevenzione commettendo però l'errore, quando ormai gli animi in campo erano agonisticamente accesi, di prolungare abbastanza questo suo atteggiamento. Tale atteggiamento lo ha portato a fine gara ad ammonire 11 volte (7 gialli per il Taranto e 4 per l'Andria).

La gara è stata agonistica, spigolosa ma non cattiva e i cartellini gialli, tutti giusti, sono stati troppi. Pessima gestione su Alfageme, quest'ultimo giocatore d'esperienza che induceva spesso gli avversari ad innervosirsi, ma l'arbitro in più riprese non ha preso provvedimenti cadendo anche di personalità. Il gol del Taranto è regolare la difesa barese tarda i tempi di salita e Alfageme ne approfitta.

Per l'arbitro toscano non è stata una delle sue migliori prestazioni ma ci fidiamo degli addetti ai lavori e sicuramente lo vedremo ben presto in categoria superiore. La sua valutazione è sotto la sufficienza. Voto 6 di fiducia.
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
girone h
lnd
dilettanti