Punto d'oro ad Andria, i rossoblù però calano nella ripresa
FIDELIS ANDRIA-TARANTO 1-1 | Apre le marcature Alfageme, pareggia Prinari. Gli ionici staccano la spina nel secondo tempo
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Un'istantanea del match - Foto di Antenna Sud 85
Redazione MRB.it | 2 Maggio 2021 - 17:03
Tempo di lettura: 4 minuti e 2 secondi
COMMENTO: Un Taranto a due volti quello visto oggi di scena al Degli Ulivi di Andria: nel primo tempo la squadra allenata da mister Laterza è attenta e cinica nel portarsi in vantaggio in una delle poche occasioni avute, la ripresa invece è tutta a tinte biancazzurre, con la Fidelis che prima pareggia e poi tiene costantemente in apprensione la difesa ionica. Ciezkowski tiene a galla i suoi con delle super parate, alla fine il pareggio è giusto considerando la voglia di vincere di entrambe le squadre. Ora i rossoblù dovranno vedersela in casa contro il Portici domenica prossima.

PRIMO TEMPO: Al 5’ tiro di Tissone dal limite, la palla viene deviata e finisce di poco a lato. Al 16’ ammonito Mastromonaco per fallo tattico. Al 21’ lo stesso Mastromonaco vicino al gol: destro a giro dal limite e palla che passa vicina al palo della porta difesa da Petrarca. Al 23’ ammonito Cerone per trattenuta. Al 26’ una punizione calciata da Cerone dai 40 metri subisce alcune deviazioni e si dirige pericolosamente verso la porta, Ciezkowski con un gran colpo di reni mette in angolo. Al 28’ Taranto in vantaggio: lancio per Alfageme che controlla, entra in area ed esplode un diagonale secco, Petrarca intuisce ma non riesce a evitare che la palla entri in rete. Al 33’ occasionissima per la Fidelis Andria: sinistro a giro di Manzo e super intervento di Ciezkowski che mette in angolo. Sugli sviluppi del corner tiro debole e centrale di Bolognese, nessun problema per l’estremo difensore rossoblù. Al 46’ splendida girata di Avantaggiato da centro area, mostruosa parata di Ciezkowski che devia in corner.

SECONDO TEMPO: Al 53’ Alfageme serve Corvino che calcia di destro, Petrarca respinge la conclusione. Al 57’ Corado nel Taranto sostituisce Alfageme. Un minuto dopo ancora Manzo impensierisce la difesa ionica, Ciezkowski fa buona guardia. Al 59’ comincia la partita di Nicolas Rizzo, che rileva Diaz. Al 60’ arriva il cartellino giallo per Manzo, per proteste. Al 61’ nella Fidelis Andria entra Dipinto, esce Avantaggiato. Passano due minuti e c’è una nuova sostituzione per il Taranto: Guaita prende il posto di Corvino. Al 65’ cross di Mastromonaco, tiro al volo di Corado e palla che termina sul fondo. Al 66’ ammonito Boccia, tre minuti dopo stessa sorte per Benvenga. Al 71’ arriva il pareggio della Fidelis Andria: traversone dalla destra di Manzo, Prinari tocca con la spalla ma riesce a beffare Ciezkowski. Al 75’ nei padroni di casa Carullo rileva Prinari. Al 77’ Tissone rimedia un cartellino giallo. Al 78’ e al 79’ nella Fidelis Andria Monaco e Pelliccia fanno rifiatare Manzo e Lacassia. Tra il 79’ e l’80’ tre cartellini gialli, rispettivamente per il ds del Taranto Montervino, il team manager dei federiciani Chieppa e per Gianmarco Rizzo. All’ 81’ per i biancazzurri entra Scaringella al posto di Cerone. All’82’ giallo per Guastamacchia. All’83’ ci prova Venturini con un colpo di testa, Ciazkowski para. All’84’ nel Taranto entra Matute al posto di Corado. Momento topico all’86’: ammoniti sia Marrazzo che Marsili, ma soprattutto espulso Mastromonaco che rimedia due gialli nel giro di pochi secondi. Al 92’ potente bordata da fuori area di Benvenga, Ciezkowski mette in angolo. Al 96’ ammonito Carullo.

FIDELIS ANDRIA-TARANTO 1-1
Serie D/H 2020/2021, 28a Giornata - Dom 02.05.2021
FIDELIS ANDRIA (3-4-1-2): 1 Petrarca; 2 Lacassia (34'st 16 Pelliccia), 5 Fontana [vk], 6 Venturini; 3 Benvenga, 4 Manzo [k] (33'st 15 Monaco), 8 Bolognese, 11 Avantaggiato (16'st 14 Dipinto); 10 Cerone (36'st 20 Scaringella); 7 Prinari (30'st 17 Carullo), 9 Acosta. A disposizione: 12 Anatrella, 13 Paparusso, 18 Mariano, 19 Figliolia. Allenatore: Luigi Panarelli
TARANTO (4-4-2): Ciezkowski; 2 Boccia, 5 Rizzo G., 6 Guastamacchia, 3 Ferrara; 7 Mastromonaco, 4 Marsili [k], 8 Tissone [vk], 11 Corvino (18'st 18 Guaita); 9 Diaz (14'st 19 Rizzo N.), 10 Alfageme (12'st 20 Corado, poi 39'st 15 Matute). A disposizione: 12 Sposito, 13 Gonzalez, 14 Shehu, 16 Diaby, 17 Marrazzo. Allenatore: Giuseppe Laterza
Arbitro: Leonardo Tesi di Lucca
Assistenti: Elia Tini Brunozzi di Foligno e Andrea Barcherini di Terni
Marcatori: 27'pt Alfageme (T), 26'st Prinari (FA)
Ammoniti: 16'pt Mastromonaco (T) per fallo su Prinari, 22'pt Cerone (FA) per fallo su Corvino, 15'st Manzo (FA) per proteste, 24'st Benvenga (FA) per fallo su Guaita, 32'st Tissone (T) per fallo su Bolognese, 24'st Chieppa (team manager, FA), 34'st Montervino (ds, T), 35'st Rizzo G. (T) per fallo su Cerone, 37'st Guastamacchia (T) per gioco falloso, 41'st Marrazzo (T) per proteste, 41'st Marsili (T) per proteste, 51'st Carullo (FA) per fallo su Guaita
Espulsi: 41'st Mastromonaco (T) per doppia ammonizione
Note: Angoli: 7-4. Recupero: 3'pt e 7'st. Stadio "Degli Ulivi" di Andria (BAT). Partita iniziata alle ore 15.00
MRB.it Tag:
serie d
girone h
lnd
taranto fc
fidelis andria