NEW TARANTO C5

New Taranto si arrende: ''Costi ormai insostenibili''

Dalla rassegna stampa di oggi

Alla vigilia della penultima giornata di serie A2 maschile la New Taranto Calcio a 5 si ritira dal campionato. Una notizia che senza ombra di dubbio lascia sbigottiti, e per la vicinanza temporale della conclusione dell'attività agonistica, e perché, nonostante il calo palesato nelle ultime giornate, le possibilità di salvezza sono più che concrete. Il sodalizio tarantino ha comunicato a mezzo pec inviata al presidente della Divisione Calcio a 5 Luca Bergamini.

«Si tratta di una decisione dolorosa – si legge nella pec resa pubblica - maturata al termine di un periodo difficile e in conseguenza di tante, discutibili e spiacevoli decisioni prese nei nostri confronti.
Prima fra tutte la collocazione dell'A.S.D. New Taranto calcio a 5 in un girone diverso da quello che ha visto figurare le compagini nostre corregionali, (Capurso, Cassano, Giovinazzo e Manfredonia) costringendoci a numerose trasferte molte delle quali significativamente onerose dal punto di viste economico. Il mancato ristoro delle cosiddette “trasferte disagiate”, i costi accessori derivanti da continui controlli sanitari (test sierologici, tamponi, DPI) hanno contribuito pesantemente a rendere insostenibile finanziariamente la situazione.
Società, staff e giocatori hanno perpetrato tutti insieme lo sforzo sino ad oggi, con atteggiamento stoico nonostante le molte, troppe difficoltà, di disputare un campionato che ci vediamo costretti a definire “falsato” dai tanti rinvii “artefatti”. Riteniamo dunque, di non voler esporre i nostri atleti, staff tecnico e dirigenziale ad ulteriori considerevoli rischi di contagio e infortuni essendo gli stessi per larghissima parte lavoratori, rinunciando a giocare le ultime partite. Nel ribadire il dispiacere e la ferma consapevolezza di agire in tutela del gruppo squadra tutto, cogliamo l'occasione per porgere cordiali saluti».

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno - Ciro Sanarica


Scroll to Top