TARANTO FC

Laterza: 'Con Tissone aumenta la nostra esperienza'

Dalla rassegna stampa di oggi

Un lungo stand-by che non sembra aver scalfito fiducia e voglia di ripartire nel Taranto, afflitto dal Covid ed ora alla finestra del campionato, in attesa di tornare in campo. Ad iniettare ulteriori motivazioni è stato il mercato, specie con l’innesto dell’ultimo arrivato, il centrocampista Tissone. Come ha confermato il tecnico Laterza in tv (Canale 85): «È stato bravo il nostro direttore sportivo a cogliere questa opportunità - ha commentato il trainer -. Si tratta di un calciatore di grosso spessore tecnico, che porterà soprattutto tanta esperienza in più all’interno del nostro spogliatoio e quindi in termini di mentalità. Con Tissone avremo la possibilità di giostrare su più moduli e più soluzioni, dentro un collettivo che era già solido con una sua identità ben precisa. Ma a prescindere dai moduli, abbiamo rinforzato il reparto innalzando il tasso qualitativo».

L’argentino si è ovviamente già messo a disposizione e a dispetto del lungo periodo di inattività (non gioca dall’aprile del 2019) si è presentato in buona forma fisica e molto motivato. Il transfer per il suo utilizzo arriverà in tempo per il ritorno in campo di Marsili e compagni, quindi prima del prossimo 24 gennaio (in programma la partita con il Molfetta). L’operazione si è conclusa grazie agli ottimi rapporti tra il ds Montervino ed il procuratore del calciatore, Ignacio Pià, già calciatore rossoblù ed in passato compagno di squadra al Napoli proprio del dirigente ionico. Buone notizie, inoltre, sul fronte della giustizia sportiva. Il ricorso presentato dal Real Aversa avverso l’omologazione del campo di Ginosa dove si giocò il match con il Taranto (perso dai campani) è stato respinto ieri: confermato il 2-1 del campo.

Fonte: Quotidiano di Puglia


Scroll to Top