Tutto facile. La Prisma batte anche Cantù
PRISMA TARANTO VOLLEY | Gli jonici sconfiggono la formazione lombarda per 3 - 0
Prisma Taranto Volley Tutte le News
Volley Tutte le News
Fabrizio Giannico | 10 Gennaio 2021 - 18:40
Tempo di lettura: 3 minuti e 38 secondi
Dopo il successo interno del recupero di mercoledì scorso contro Mondovì la Prisma Taranto affronta in casa, per la tredicesima giornata di campionato, la Pool Libertas Cantù. Coach Di Pinto schiera la sua formazione titolare composta da Coscione in cabina di regia, Fiore, Padura Diaz, Alletti, Gironi, Di Martino e il libero Goi. Tutto facile per la Prisma quest’oggi che sconfigge la formazione lombarda in tre set. Miglior realizzatore per gli jonici Fabrizio Gironi con 16 punti ma ottima la prova dell’intera squadra.

1° Set: E’ della Prisma il primo punto, attacco falloso degli ospiti, segue l’ace di Padura Diaz. Gioca bene la squadra di coach Di Pinto in questa prima parte del set, con il muro di Alletti gli jonici si portano sul 4 – 1. Inizia a dilagare la Prisma, coach Battocchio intende subito richiamare alla concentrazione i propri atleti avvalendosi del primo time out (8 – 3). Serve a poco il time out chiamato dal tecnico ospite, è grazie ad uno splendido muro di Padura Diaz che la Prisma si porta sul 13 – 7. Attacco vincente di Di Martino, grazie al suo primo tempo gli jonici mantengono il distacco di sei punti sugli avversari (18 – 12). Continua il momento di difficoltà degli ospiti, è sull’errore in attacco di Motzo che coach Battocchio chiede il secondo time out (20 – 13). Splendido ace di Fabrizio Gironi che porta la Prisma sul 23 – 15. Il set si chiude con l’errore in battuta di Cantù, la Prisma vince la prima frazione di gioco con il punteggio di 25 – 17.

2° Set: Il primo punto del set è degli ospiti ma la Prisma ribalta subito il risultato grazie ad un attacco falloso di Cantù e il solito Padura Diaz che non sbaglia il suo primo tempo (2 – 1). Inarrestabile quest’oggi Padura Diaz, triplo ace per lui (6 – 1) e coach Battocchio costretto subito al time out. Non lascia quasi niente agli avversari la Prisma, gioca bene in tutti i fondamentali ed è grazie all’attacco falloso di Cantù che gli jonici si portano sull’11 – 5. Continua il momento di difficoltà degli ospiti, la Prisma dilaga e sul 16 – 8 nuovo time out richiesto da coach Battocchio. Serve a poco l’iniziativa del coach ospite, la Prisma continua la propria cavalcata e aumenta il divario, 22 – 13 il punteggio. Il set si conclude con il primo tempo di Alletti, la Prisma la chiude sul 25 – 15.

3° Set: Il terzo set comincia con Cantù che sbaglia in attacco e la Prisma si porta in vantaggio (2 – 1). Ci pensa Gironi con il suo ace ad aumentare il divario (3 -1). Pareggiano il conto dei punti gli ospiti ma il tutto dura poco, attacco vincente di Di Martino prima e di Gironi dopo (5 – 3). Leggermente più equilibrato l’inizio della terza frazione di gioco, le squadre sono separate da solo due punti (7 – 5). Ottimo palleggio di Manuel Coscione che permette ad Alletti di mettere a terra il suo primo tempo, 11 – 9 il punteggio. Cala il ritmo degli ospiti, ne approfitta la Prisma che aumenta il divario portandosi sul 15 – 11. Nuovo time out per coach Battocchio, sul 18 – 12 il coach lombardo richiama alla lucidità i propri atleti ma il tutto serve a poco, la Prisma dilaga ulteriormente portandosi sul 20 – 13. Recupera due punti la squadra ospite e coach Di Pinto per interrompere il momento positivo ospite si rifugia nel time out (22 – 16). Non concedono più niente gli uomini di coach Di Pinto, la Prisma chiude il set con il punteggio di 25 – 18 vincendo l’incontro.

La Prisma sarà nuovamente impegnata mercoledì per il recupero della 3^ giornata di campionato a Reggio Emilia per poi affrontare nuovamente gli emiliani al PalaMazzola domenica 17 per la sfida valevole per la 14^ giornata di campionato.
MRB.it Tag:
prisma taranto
volley
serie a2 maschile