La Juventus torna alla vittoria dopo la sosta. Milan e Inter volano in campo e in classifica
SERIE A | Mercoledì sera c'è il big match Milan-Juventus
Serie A Tutte le News
Calcio Tutte le News
Cristiano Ronaldo esulta dopo la doppietta-foto da Quotidiano.net
Angelica Grippa | 4 Gennaio 2021 - 15:58
Tempo di lettura: 4 minuti e 28 secondi
La Serie A è finalmente tornata dopo la sosta natalizia. Giocano tutte nello stesso giorno, le squadre della massima serie. Le grandi vincono praticamente tutte: apre l’Inter che batte il Crotone, poi l’Atalanta che supera con 5 reti un Sassuolo remissivo, vincono anche il Milan e la Juve. La Lazio pareggia con il Genoa e la Roma vince in modo sofferto contro la Sampdoria. Mercoledì big match Milan-Juve, e una storia tutta da scrivere in un campionato davvero avvincente.

Inter-Crotone 6-2
La compagine di Conte inaugura alla grande questo 2021, travolgendo in casa il Crotone. L’Inter batte con ben 6 reti i calabresi e trova l’ottava vittoria consecutiva. Nel primo tempo era stato il Crotone a trovare il vantaggio con Zanellato, ma Lautaro e l’autogol di Marrone ha decretato il soprasso dei milanesi. Nel secondo tempo i nerazzurri si scatenano. Tripletta di Lautaro Martinez.
12' Zanellato (C), 20', 57', 78' Lautaro Martinez (I), 31' aut. Marrone (C), 36' rig. Golemic (C), 64' Lukaku (I), 87' Hakimi (I)
https://youtu.be/4J8LFabtoAw

Atalanta-Sassuolo 5-1
La squadra lombarda dà spettacolo in campo. Doppietta di Zapata, poi le reti di Pessina, Gosens e Muriel, consegnano ai nerazzurri la prima vittoria dell’anno. Non iniziano al meglio i neroverdi, la cui rete della bandiera l’ha segnata Chiriches.
11' e 49' Zapata (A), 45' Pessina (A), 57' Gosens (A), 67' Muriel (A), 75' Chiriches (S)
https://youtu.be/Dz5JcIacYIU

Cagliari-Napoli 1-4
Inizia bene l’anno anche per i partenopei, visto che non era finito nel migliore dei modi con un solo punto raccolto nelle ultime 3 giornate. I napoletani battono con ben 4 reti in trasferta il Cagliari con una vittoria meritata. Da segnalare la doppietta di Zielinsky e Insigne chiude la gara dal dischetto segnando il poker azzurro. Il Napoli si rialza.
25' e 62' Zielinski (N), 60' Joao Pedro (C), 75' Lozano (N), 86' rig. Insigne (N)
https://youtu.be/4a08EsREf0s

Fiorentina-Bologna 0-0
Timido pareggio a reti bianche per due squadre che necessitano di punti vista la loro posizione in classifica. I viola dopo aver battuto la Juve con 3 gol nello scorso anno non continuano nel migliore dei modi. La strada per risalire la classifica è ancora molto lunga.
https://youtu.be/PzGMQ4L69SM

Genoa-Lazio 1-1
I biancocelesti danno spettacolo nel primo tempo e ritornano negli spogliatoi con un meritato vantaggio, grazie al rigore trasformato dal solito Immobile. Ma non basta perché al Marassi i rossoblù trovano il pareggiano sempre con un rigore trasformato da Destro. La Lazio è ferma a quota 22, mentre il Genoa è penultimo in classifica con 11 punti.
15' rig. Immobile (L), 58' Destro (G)
https://youtu.be/YOD_c9Nb_oc

Parma-Torino 0-3
Una netta vittoria permette ai granata di respirare. Un 2020 da incubo per il Toro, ma il nuovo anno sembra intraprendere un nuovo percorso, grazie alle 3 reti inflitte in trasferta al Parma. Singo, Izzo e Gojak consegnano anche solo per un pomeriggio il sorriso ai tifosi del Torino. La classifica è ancora amara, ma per oggi ottima gara. Parte malissimo il 2021 per il Parma.
8' Singo (T), 88' Izzo (T), 95' Gojak (T)
https://youtu.be/ms9oxwrZvao

Roma-Sampdoria 1-0
Decide la rete di Dzeko la prima vittoria dell’anno degli uomini di Fonseca. Il bosniaco su assist di Karsdorp ha permesso ai giallorossi di prendere 3 punti importanti. Una vittoria sofferta sotto una pioggia battente. I giallorossi si portano a 30 punti e sono terzi in classifica. Ancora male per i blucerchiati.
72' Dzeko (R)
https://youtu.be/sVb3Isteqn4

Spezia-Hellas Verona 0-1
Il centrocampista Zaccagni del Verona, fa un gol in rovesciata che vale l’intera gara. La compagine di Juric sorprende ancora e batte il neopromosso spezia con una gran rete. I veneti grazie a questo successo in trasferta si avvicinano alla zona Europa.
75' Zaccagni (V)
https://youtu.be/8y5WydczKI4

Benevento-Milan 0-2
Nonostante abbiano disputato più di un tempo in 10, per l’espulsione di Tonali al 33, i rossoneri hanno battuto con 2 reti un ottimo Benevento. Prima il calcio di rigore trasformato da Kessiè, poi il raddoppio di Leao che chiude di fatto la gara. Tre pali durante la partita: uno per Insigne e due per il Milan. Il Benevento sbaglia anche un calco di rigore. Il Milan è sempre capolista, e ad attenderlo mercoledì, c’è la Juventus.
15' rig. Kessié (M), 49' Leao (M)
https://youtu.be/qDEOGnmw__E

Juventus-Udinese 4-1
Un inizio diverso dalla fine. Dopo la clamorosa sconfitta contro la Fiorentina, la Juve di Pilo si rialza e grazie ad una doppietta di Cristiano Ronaldo, e la rete di Chiesa porta a casa una vittoria che lascia respirare tutto l’ambiente. Da segnalare la rete di Dybala, che si sblocca e cala il poker decisivo. Una rete annullata per parte. Bellissimo l’abbraccio finale tra De Paul, Dybala e Paratici, grande esempio di sportività. La Juve non può più permettersi soste perché le squadre davanti corrono e se non vuole dire addio allo Scudetto, mercoledì deve fare risultato contro la capolista.
31', 69' Cristiano Ronaldo (J), 49' Chiesa (J), 90' Zeegelaar (U). 93' Dybala (J)
https://youtu.be/9VM1Hw9xvDQ

CLASSIFICA

Milan 37
Inter 36
Roma 30
Napoli 28
Juventus 27
Sassuolo 26
Atalanta 25
Hellas Verona 23
Lazio 22
Benevento 18
Sampdoria 17
Bologna 16
Udinese 15
Fiorentina 15
Cagliari 14
Parma 12
Torino 11
Spezia 11
Genoa 11
Crotone 9

PROSSIMO TURNO (06.01.2020)
Cagliari-Benevento; Atalanta-Parma; Bologna-Udinese; Crotone-Roma; Lazio-Fiorentina; Sampdoria-Inter; Sassuolo-Genoa; Torino-Hellas Verona; Napoli-Spezia; Milan-Juventus.
MRB.it Tag:
serie a
campionato italiano di calcio
calcio
scudetto
juventus fc
inter fc
ac milan
ac roma
ss napoli
ss lazio
bologna fc
torino fc
atalanta
sampdoria
genoa
sassuolo
crotone
benevento
fiorentina
cristiano ronaldo
federico chiesa
paulo dybala
andrea pirlo
rino gattuso
filippo inzaghi
pioli
leao
kessié
lautaro martinez
romelu lukaku
antonio conte
fonseca
dzeko
udinese
de paul
paratici