Vincono Milan, Juventus e Inter. Ora è una corsa a tre, ad inseguirli c'è la Roma
SERIE A | L'Atalanta batte i giallorossi e la Lazio vince su un Napoli nel posticipo
Serie A Tutte le News
Calcio Tutte le News
Leao esulta dopo la rete-foto da Sky Sport
Angelica Grippa | 22 Dicembre 2020 - 09:15
Tempo di lettura: 3 minuti e 47 secondi
Vincono Milan, Inter e Juve in questa tredicesima giornata di campionato. È una corsa a tre per il momento, le tre big che hanno scritto la storia del calcio italiano, che si ritrovano in alto. Il Milan batte il Sassuolo, la Juve travolge con ben 4 reti il Parma nell’anticipo e l‘Inter vince con lo Spezia. A Lazio batte a sorpresa il Napoli delle assenze, e tra Roma e Atalanta succede tutto nel secondo tempo, i nerazzurri travolgono i giallorossi.

Fiorentina-Hellas Verona 1-1
Ancora non arriva la vittoria per i viola sotto la gestione Prandelli, che portano a casa solo un punto in una gara ardua e piena di interruzioni. La gara si decide dai due rigori poi trasformati in 20 minuti.
8' rig. Veloso (V), 19' rig. Vlahovic (F)
https://youtu.be/76TD3CT86LM

Sampdoria-Crotone 3-1
Seconda vittoria consecutiva per i blucerchiati al Marassi. La sblocca Damsgaard grazie ad un crosso di Jankto che poi raddoppierò. Nella ripresa rigore concesso agli ospiti, ma ci penserà l’intramontabile Quagliarella a chiudere i giochi.
26' Damsgaard (S), 36' Jankto (S), 45'+1' rig. Simy (C), 65' Quagliarella (S)
https://youtu.be/EE5MGbt63Nc

Parma-Juventus 0-4
Una gara impeccabile per gli uomini di Pirlo che in 26 minuti passano in vantaggio ben due volte, prima con il gol dell’ex Kulusevsky e poi con il solito Cristiano, che segnando ancora una rete, supera persino Pelè nella classifica marcatori. Ci penserà Morata a calare il poker ad un Parma tramortito che non riesce tranne in qualche frangente ad imporre il suo gioco.
23' Kulusevski, 26', 48' Cristiano Ronaldo, 85' Morata
https://youtu.be/pwsy5fx9yzQ

Torino-Bologna 1-1
Succede tutto nel secondo tempo, ma solo un punto per parte per due squadre che sono in crisi nera e non stanno disputando un grande campionato. Sul pari che non serve a molto ci sono le firme di Verdi e Soriano. Almeno i rossoblù abbandonano l’ultimo posto in classifica superando il Crotone.
69' Verdi (T), 78' Soriano (B)
https://youtu.be/JlHZ8yDg7gA

Benevento-Genoa 2-0
I padroni di casa si aggiudicano lo scontro salvezza cno ben due reti, alla ripresa ci pensa Insigne a trafiggere i liguri, e su rigore allo scadere Sau chiude i giochi. Ben fatto per il team di Inzaghi.
57' Insigne, 89' rig. Sau
https://youtu.be/-y9OL0H5kiA

Cagliari-Udinese 1-1
I sardi passano in vantaggio nel primo tempo grazie ad una punizione del difensore greco, ma nella ripresa i bianconeri pareggiano grazie a Lasagna appena entrato. L’Udinese sale a quota 15 mentre un punto sotto si fermano i friulani.
27' Lykogiannis (C), 57' Lasagna (U)
https://youtu.be/fZXcbxB5ZkA

Inter-Spezia 2-1
Sesta vittoria consecutiva per l’Inter che stacca solo di un unto la capolista rossonera. I nerazzurri soffrono ma portano a casa il risultato: prima si impongono grazie ad una rete di Hakimi e poi Lukaku trasforma un calcio di rigore. Lo Spezia accorcerà le distane nel recupero.
51' Hakimi (I), 71' rig. Lukaku (I), 94' Piccoli (S)
https://youtu.be/o3IAxoc1KNA

Sassuolo-Milan 1-2
Ancora prova di maturità per i rossoneri che battendo il Sassuolo mantengono la vetta nonostante il fiato sul collo delle inseguitrici. Nel primo tempo i rossoneri fanno la partita: gara aperta dal gol-record di Leao che segna dopo 6”76 realizzando la rete più veloce della storia della Serie A. Al 26’ Saelemaekers raddoppia su ennesimo assist di Hernandez. I neroverdi accorciano sul finale con Berardi.
1' Leao (M), 26' Saelemaekers (M), 89' Berardi (S)
https://youtu.be/1KqIW2cEieA

Atalanta-Roma 4-1
Nonostante l’assenza de Papu Gomez nelle file della Dea, I padroni di casa calano il poker su una Roma che in questa stagione sta dimostrando di essere un’ottima squadra. È la Roma che passa subito n vantaggio con una gran rete di Dzeko, qualche minuto dopo Spinazzola colpisce il palo. Ma nella ripresa succede il finimondo: pareggia Zapata, raddoppia Gosens e Muriel e Ilicic completano la rimonta.
3' Dzeko (R), 59' Zapata (A), 70' Gosens (A), 72' Muriel (A), 85' Ilicic (A)
https://youtu.be/CWpA1PelIac

Lazio-Napoli 2-0
Continua l’infinita storia d’amore tra la Lazio e Immobile che porta i biancocelesti in vantaggio anche nel posticipo contro il Napoli. Nella ripresa Luis Alberto chiude la gara. Seconda sconfitta consecutiva per gli uomini di Gattuso e resta a quota 23.
9' Immobile, 56' Luis Alberto
https://youtu.be/iKkD-Z_Ge7c

CLASSIFICA

Milan 31
Inter 30
Juventus 27
Roma 24
Napoli 23
Sassuolo 23
Atalanta 21
Lazio 21
Verona 20
Sampdoria 17
Udinese 15
Benevento 15
Cagliari 14
Bologna 14
Parma 12
Fiorentina 11
Spezia 11
Torino 7
Genoa 7
Crotone 6

Prossimo Turno 14esima giornata (22.12.2020-23.12.2020)
Crotone-Parma; Juventus-Fiorentina; Hellas Verona-Inter; Bologna-Atalanta; Milan-Lazio; Napoli-Torino; Roma-Cagliari; Sampdoria-Sassuolo; Spezia-Genoa; Udinese-Benevento.
MRB.it Tag:
serie a
scudetto
calcio
football
campionato italiano
ac milan
inter fc
juventus fc
ss lazio
ac roma
bologna fc
atalanta
sampdoria
torino fc
hellas verona
fiorentina
cristiano ronaldo
pelé
alvaro morata
andrea pirlo
rino gattuso
leao
pioli
gattuso
insigne
lukaku
antonio conte
hakimi