Luca Presta: 'Che emozione domenica'
PRISMA TARANTO VOLLEY | Le parole del centrale della Prisma Taranto nel corso di MRB Set
Prisma Taranto Volley Tutte le News
Volley Tutte le News
Foto Prisma Taranto Volley
Fabrizio Giannico | 22 Ottobre 2020 - 11:18
Tempo di lettura: 1 minuto e 56 secondi
Luca Presta, centrale classe ’95 della Prisma Taranto al suo sesto campionato di A2, dopo aver vinto in passato per due volte la Coppa Italia, accetta la proposta della società di via Minniti e a Taranto ritrova mister Di Pinto e Manuel Coscione.

Nostro ospite nel corso di MRB Set, l’atleta ha raccontato le sensazioni che l’esordio in campionato hanno suscitato.
“Riprendere dopo questo lungo periodo di inattività è stato molto emozionante, noi non vedevamo l’ora di scendere in campo. Volevamo regalare ai tifosi qualche momento di gioia in questo periodo buio.”

Taranto chiude l’incontro con Brescia in soli tre set rispettando i pronostici iniziali ma subendo la reazione della squadra ospite nel terzo set, un ottimo esordio della Prisma.
“Abbiamo fatto una buona gara, dobbiamo sempre ricordarci che incontreremo sempre squadre ben organizzate. Nel terzo set siamo andati in difficoltà ma abbiamo saputo rispondere alla reazione di Brescia uscendone comunque vittoriosi.”

I risultati della prima giornata non regalano grosse sorprese, le due dirette concorrenti della Prisma per la promozione, Castellana e Cuneo, chiudono entrambe al tie break in trasferta rispettivamente con Mondovì e Bergamo. Castellana riesce a vincere mentre Cuneo esce sconfitta.
“In A2 il livello è molto alto, ogni domenica ci sarà da lottare, non ci sarà mai una partita semplice. Ogni squadra ha delle grandi potenzialità e anche se ci sono delle compagini favorite questo non significa che bisogna dare per scontato alcuni risultati.”

Sabato la Prisma dovrebbe giocare contro Cantù la sua prima gara lontana dalle mura amiche, la Lega ancora non ha emanato nessuna disposizione in merito relativa al caso Covid riscontrato nella squadra lombarda.
“Sarà una gara difficile innanzitutto perché giocheremo in trasferta e le trasferte sono sempre complicate. Noi dovremo organizzare il nostro gioco come ogni domenica. Sarà ancora più difficile proprio perché Cantù non ha giocato la prima e quindi non abbiamo visto il loro gioco e in squadra hanno ottimi giocatori.”

Nel frattempo continua il contest fotografico ideato dal nostro giornale in collaborazione con la società del presidente Bongiovanni che permette di vincere una maglia della Prisma autografata dalla squadra jonica.
MRB.it Tag:
prisma taranto
luca presta
volley
a2 maschile