Ottimo Marsili, delude Lagzir. Esordio con gol per Stracqualursi e Alfageme
PUTEOLANA-TARANTO 1-3 | Le pagelle della gara Puteolana-Taranto
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
foto Asd Puteolana 1902 - Facebook
Roberto Orlando | 11 Ottobre 2020 - 18:17
Tempo di lettura: 2 minuti e 26 secondi
Sposito: viene sorpreso in occasione del gol di Piacente, ma la defezione non lo scompone. Ricomincia con concentrazione e attenzione. Bravo a leggere le uscite sui cross avversari. 6
Boccia: oggi c’è da coprire più del solito: si lotta con ogni mezzo e l’under non si fa intimidire. 6
Caldore: copre con ordine, senza la foga delle prime due giornate. La gara è spigolosa, ma il difensore rossoblù non si scompone. 6
Guastamacchia: i pericoli arrivano dalle fasce, ma sulle palle alte i centrali del Taranto non si fanno mai sorprendere. 6,5
Rizzo: come per il suo compagno di reparto, grande concentrazione e puntualità di intervento. 6,5
Marsili: partita lucida quella del capitano. Si fa rispettare nei momenti di crisi, piazza la punizione giusta per il vantaggio di Stracqualursi. 6,5
Matute: partita di quantità anche oggi. Continua ad essere impreciso nel disimpegno, in un paio di occasioni rischia di far ripartire pericolosamente i flegrei. 5,5 (dal 93’ Ba, sv)
Serafino: parte bene, trovando qualche spunto interessante, col passare dei minuti si spegne, seguendo l’orma della squadra. 5,5 (dal 59’ Mastromonaco: sulla fascia spinge e mantiene alto il baricentro rossoblù. Bel cross per la rete di Alfageme. 6,5)
Lagzir: prova negativa per il marocchino. Egoista oltre il dovuto, perde la palla che dà il via al pareggio granata. 4,5 (dall’81’ Marino: sv)
Santarpia: buona prova del giovane rossoblù, che spinge sulla fascia e sembra l’unico del reparto a poter fare la differenza in fase di costruzione e rifinitura. 6 (dal 71’ Diaby: copre, difende, fa sentire la sua presenza in campo. Fa quello che è chiamato a fare. E non è poco. 6)
Stracqualursi: esordio positivo dell’argentino, che nella prima frazione pressa sui portatori di palla anche se non si rende pericoloso. Nella ripresa devia la punizione di Marsili che porta in vantaggio il Taranto 6,5 (dal 67’ Alfageme: l’argentino mantiene sulla corda i difensori granata, evitando che la squadra si schiacci nella propria metà campo. Trova il gol all’esordio. 6,5)

Laterza: schiera una squadra che nel primo tempo fatica a concludere, complice la bravura degli avversari. Azzecca tutti i cambi anche oggi e riesce dalla panchina a guidare la squadra ed evitare che sbandi nel momento in cui la partita degenera. 6,5

Puteolana: gran bella nidiata di giovani, combattivi e senza timori. La formazione granata può costruire tra le mura amiche la sua salvezza, avendo dimostrato di poter giocare con personalità nonostante la giovane età media. 6,5

Arbitro, signor Giacometti di Gubbio: non si lascia trasportare dagli eventi, mantenendosi lucido nei momenti difficili. Nel primo tempo non fischia almeno tre punizioni a favore del Taranto ma nella ripresa fischia giustamente quella decisiva che permette ai rossoblù di passare in vantaggio. 6
MRB.it Tag:
taranto fc
puteolana
marsili
diaby
alfageme
stracqualursi
puteolana-taranto
serie d
serie d girone h