Le pagelle: Guaita rovina tutto, Serafino la sorpresa più lieta
AZ PICERNO-TARANTO 0-0 | Picerno sottotono, buono l'arbitraggio. Laterza azzecca i cambi
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Redazione MRB.it | 27 Settembre 2020 - 18:06
Tempo di lettura: 2 minuti e 3 secondi
Sposito: attento, dalle sue parti il Picerno non trova spazi. Sulle conclusioni da lontano segue attentamente ma non è particolarmente impegnato. Buona tecnica su un paio di interventi 6
Boccia: spinge finché può, dopo deve tirare il freno a favore della fase difensiva. Ordinato, pulito, non rischia niente. Tatticamente impeccabile. 6,5
Rizzo: buona prestazione, al pari di Guastamacchia. Tiene la posizione e concede poco agli attaccanti lucani. 6
Guastamacchia: il lavoro sporco dei centrali del Taranto da ragione ai due difensori rossoblù, che tengono e coprono ogni spazio. 6
Caldore: spinge meno, tenendo maggiormente la posizione. Qualche sbavatura ma tanta qualità. 6
Marsili: pulito, ordinato, in fase di chiusura è presente e attento su ogni palla. Ha una occasione in chiusura di gara ma il portiere gli nega la gioia del gol. 6
Matute: impreciso, a volte in ritardo, lavora più di quantità che di qualità. Qualche sbavatura di troppo, ma dalle sue parti si regge. 5,5 (dall’85’ Falcone: sv)
Guaita: parte benissimo, è l’uomo che può fare la differenza sulla destra ma decide di farsi ricordare per una espulsione evitabile e stupida. 4
Lagzir: fino alla parità numerica si è reso spina nel fianco sinistro del Picerno. Nella ripresa ha affiancato Serafino in attacco, senza troppa convinzione. 6 (dal 59’ Acquadro: esordio positivo per l'attaccante, che crea gioco e rende pericoloso l'attacco rossoblù. 6)
Santarpia: sulla sua fascia il Taranto gioca poco, ma cerca con insistenza il fraseggio e la profondità. Sacrificato nella ripresa. 6 (dal 45’ Diaby: buona prova del giovane centrocampista, che mostra ottima fisicità e propositività in campo. Fornisce un buon apporto alla gara 6)
Serafino: grande esordio del classe ’01. Buona personalità e, quando la partita chiede il sacrificio di tutti, mantiene vivo il reparto offensivo. 6,5 (dall’81’ Mariano: sv)

Laterza
: fa di necessità virtù nello schierare l’undici iniziale, poi a gara in corso riesce a mantenere gli equilibri e comunque a rendere il suo Taranto pericoloso. 6,5

Picerno
: forse ci si aspettava la furia francese dai lucani, che invece hanno giocato con ordine ma senza pungere troppo. Forse la retrocessione ha svilito l’entusiasmo ma contro il Taranto potevano osare di più. 5,5

Arbitro, signor Gigliotti di Cosenza
: dirige con ordine, giusti i cartellini. Anche quando la gara presenta momenti difficili riesce a gestire con tranquillità. 6
MRB.it Tag:
pagelle
picerno
serie d
girone h
taranto fc
az picerno-taranto