La Rappresentativa D ha aperto le porte del professionismo ad Alessandro Gatto
SERIE D | Per il calciatore tarantino la vetrina del sito della LND
Serie D Tutte le News
Calcio Tutte le News
Foto Luca Barone
Redazione MRB.it | 15 Settembre 2020 - 08:03
Protagonista alla Viareggio Cup 2013 con la maglia della Rappresentativa Serie D, da quel momento la carriera di Alessandro Gatto ha compiuto una svolta decisiva. L’attaccante pugliese classe 1994 dopo la stagione in D con il Taranto e una nella Primavera del Verona ha giocato sei campionati professionisti. In quella Viareggio Cup Alessandro ha vestito la maglia da titolare segnando alla Reggina, tenendo testa alle marcature di Lukaku, all’epoca con l’Anderlecht ora alla Lazio, di Leander Dendoncker, ora in Premier al Wolverhampton e di Chancel Mbemba, ora difensore del Porto.

Dopo essersi messo in mostra nel Campionato d’Italia e con la Rappresentativa D, nella stagione successiva (2013/2014) viene acquistato dall’Hellas Verona con cui disputa un’annata da protagonista con la Primavera (25 presenze e 15 gol). Nella stagione successiva fa il grande salto in B con il Modena che lo cede in C al Pordenone a partire dal gennaio 2015 (sempre in prestito). Il Campionato Lega Pro 2015/2016 lo gioca da titolare con la Juve Stabia pur rimanendo di proprietà del Verona. Nel 2016/2017 altro grande inizio di campionato in Lega Pro con il Monopoli (35 presenze e 7 gol). Poi sempre Serie C titolare con Sudtirol, Arzachena e Bisceglie, quest’ultima la sua stagione migliore in cui segna 7 reti in sole 25 presenze. Ora il passaggio al Catania per puntare al ritorno in B. In bocca al lupo ad Alessandro per questa stagione, un altro, l'ennesimo talento valorizzato dalla Rappresentativa Serie D.
Fonte: lnd.it
MRB.it Tag:
gatto
lnd