Ghirelli all'Aic: "Minacciare sciopero è da irresponsabili"
SERIE C | Il presidente di Lega Pro risponde così agli annunci dell'associazione calciatori
Serie C Tutte le News
Calcio Tutte le News
Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro
Redazione MRB.it | 4 Settembre 2020 - 17:35
Tempo di lettura: 1 minuto e 34 secondi
"Nel drammatico contesto che stiamo vivendo trovo la minaccia di sciopero dell'AIC assolutamente irresponsabile ed irricevibile": così il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, replica all'Aic che ha annunciato lo stato di agitazione per l'intera categoria dei giocatori tesserati per le società militanti nel campionato di Serie C.
"Mi trovo ancora una volta costretto a replicare alla comunicazione pervenutami dall'Avv. Calcagno - ha aggiunto - ed al conseguente comunicato stampa pubblicato da AIC riferito alla richiesta di abolizione delle liste di giocatori utilizzabili nel Campionato di Serie C nella stagione 2020/2021".

Ghirelli ha sottolineato che "non risponde al vero la circostanza che la Lega Pro sia rimasta in silenzio. Sul nuovo regolamento mi sono confrontato in prima persona con l'Avv. Calcagno e in una successiva riunione collegiale alla quale hanno altresì partecipato alcuni membri del direttivo di Lega e dell'AIC, il dg dell'AIC ed il Segretario della Lega Pro, Emanuele Paolucci. In tali occasioni abbiamo per l'ennesima volta spiegato le ragioni che hanno spinto il direttivo a proporre il nuovo regolamento che, voglio sottolinearlo nuovamente, è stato democraticamente votato ed approvato dall'assemblea dei club di Lega dopo un costruttivo confronto che ha portato alcuni correttivi al regolamento stesso".

Ghirelli ha evidenziato che "l'assemblea di Lega ha semplicemente votato un regolamento che, in particolare in questo momento di estrema difficoltà economica, ha l'obiettivo di contenere gli sprechi di denaro. Ma è allo stesso tempo assolutamente evidente che i calciatori che verranno inseriti nella lista saranno certamente i migliori sul mercato. Non avrebbe alcun senso un diverso scenario".

"Questa scelta - ha aggiunto - è la scelta di una lega che vuol passare ad una riforma di sostanza ed indica un percorso senza penalizzare lo status quo". 
Fonte: ANSA
MRB.it Tag:
lega pro
aic
ghirelli
serie c