Corriere dello Sport: 'E' un Taranto scatenato, in difesa arriva Rizzo'
TARANTO FC | Dalla rassegna stampa di oggi
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Corriere dello Sport | 8 Agosto 2020 - 16:30
Gianmarco Rizzo è un giocatore del Taranto. Ieri è arrivata anche l’ufficialità: il centrale di difesa classe 1994 sarà il sesto rinforzo di questa campagna acquisti. Dopo Vincenzo Corvino dal Fasano, Abounakar Diaby dal Licata, Luis Maria Alfageme dall’Avellino, Ibrahima Ba dall’Acireale e il ritorno di Massimiliano Marsili dal Bitonto, ecco un nuovo tassello, che ovviamente Giuseppe Laterza conosce molto bene per averlo allenato nello scorso campionato. Rizzo ha giocato ventitrè partite in biancazzurro con buone prestazioni. Alto 188 cm, ha indossato le maglia del Savona (dov’è calcisticamente cresciuto), del Gallipoli, del Lanusei e due anni fa del Gravina. Rizzo sarà il titolare in un reparto che ha perso sia Jimmy Allegrini tornato al Cerignola, che Luigi Manzo. Quest’ultimo, dopo un solo anno di permanenza ha salutato la città da un paio di giorni, perché ha detto ufficialmente di sì alla corte del Messina, che rispetto al Taranto ha saputo offrire un contratto più lauto.

SPOSITO. Il reparto difensivo sarà oggetto di profonda attenzione, perché sguarnito e perché è da lì che possono trovare le fondamenta, sogni, ambizioni e desideri. E a tal proposito si potrebbe decidere entrò oggi il destino di Alex Sposito, il portiere giunto in prestito dall’Empoli e che ha difeso la porta tarantina togliendo il posto a Mario Giappone. In queste ore il giovane estremo difensore è in Toscana, con un piede a Taranto, ma nulla va dato per scontato. L’alternativa sarebbe il numero uno dell’Acireale Luciano Pitarresi, impiegato per ventisei volte.

SI ALLONTANA FOGGIA. Si allontana, e non di poco, Ciro Foggia dal Taranto: se nei giorni scorsi appariva quasi assodato che il centravanti casaranese potesse risalire la Puglia accasandosi in riva allo Ionio, adesso la situazione sembrerebbe completamente mutata. E anche il Taranto, per la verità, pare aver mollato la presa. Foggia non sarà confermato a Casarano e non dovrebbe vestire la casacca del Taranto: queste sarebbero le uniche certezze sul calciatore. L’alternativa potrebbe essere costituita da Michele Evano, classe 1991, che nelle ultime due stagioni ha militato nel Carpi, con un bottino nell’ultima annata di otto reti e tre assist in venti gare. Rimane ancora in piedi la possibilità di riprendere l’attaccante ivoriano, che è al centro di un vero e proprio tiro alla fune con il Rimini. Il giocatore avrebbe voglia di tornare a Taranto, ma la società starebbe tergiversando, con il rischio (decisamente concreto) che vada a bagnarsi nell’Adriatico che non nello Ionio. Questo fine settimana potrebbe rivelarsi decisivo.
Fonte: Corriere dello Sport - Giuseppe Di Cera
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
calciomercato
sposito
foggia
rizzo