Nettis: 'Una tragedia non poter vedere i nostri ragazzi'
DIAVOLI ROSSI | Le dichiarazioni del dirigente Davide Nettis
Calcio Giovanile Tutte le News
Calcio Tutte le News
Comunicato Stampa | 11 Giugno 2020 - 21:19
La stagione dei Diavoli Rossi si è, purtroppo, conclusa in anticipo per via dell'epidemia cha ha colpito la nazione. Nonostante ciò i risultati sono stati ottimi data la crescita dei ragazzi e i due terzi posti ottenuti dai Giovanissimi Regionali e dagli Allievi Regionali. A confermare il tutto è il dirigente Davide Nettis: "Non stare più con i ragazzi e vederli divertire è stata una vera e propria tragedia. Questo virus ci ha tolto davvero tutto per un periodo...".

LA RIPRESA: "Stiamo aspettando con ansia la ripresa del calcio professionistico per vedere come si comporteranno. In questi giorni ne ho lette di tutti i colori: addirittura, il Presidente Vito Tisci aveva proposto allenamenti senza pallone. Se ai ragazzi togli il calcio togli tutto".

LO STAFF: "I tecnici sono tutti molto competenti. Poi, vantiamo dell'accoppiata perfetta composta da Trombetta e Amo che hanno tanta inventiva, amano il calcio e sono sempre giusti. Sono tutte persone adatte per una scuola calcio".

IL BILANCIO: "I ragazzi ci hanno regalato delle grandi soddisfazioni al cospetto di alcune corazzate. Siamo una delle società migliori d'Italia ormai da tempo. Sono stati conquistati due ottimi terzi posti anche se, premettendo che non faccio mai polemiche, qualche errorino arbitrale ogni tanto c'è stato. Nel mondo del calcio mai dire mai".
MRB.it Tag:
diavoli rossi