Playoff volontari: Avellino al bivio fra il sogno Serie B e i costi dei protocolli
SERIE C | Indicazione emersa dopo il Consiglio Direttivo
Serie C Tutte le News
Calcio Tutte le News
Redazione MRB.it | 30 Maggio 2020 - 12:50
Serie C che va verso la disputa dei playoff su base volontaria. Questa è l’indicazione emersa dopo il Consiglio Direttivo di ieri alla presenza del presidente FIGC Gabriele Gravina. Chi, dunque, potrà e vorrà mettere in atto i protocolli sanitari avrà l’opportunità di giocarsi le residue chance promozione, mentre gli altri saranno liberi di rinunciare. Da capire, in questo senso, se tali società verranno “rimpiazzate” o verrà ridotto l’organico del post-season.

A tal proposito, stando a quanto riportato da Il Mattino, non ci sarebbe ancora una presa di posizione precisa da parte dell’Avellino. Il club del presidente Angelo D’Agostino sfrutterà i giorni ancora a disposizione prima del prossimo Consiglio Federale che dovrebbe ratificare tale modifica alla struttura del campionato.

Da una parte pesa il maxi esborso per l’attuazione dei protocolli sanitari e il rischio di un cammino pesantemente in salita visto che i Lupi sono all’ultimo posto della griglia playoff per il Girone C e avrebbero da disputare praticamente tutte le gare in trasferta vista la decisione di giocare sul campo della miglior classificata.

L’altra faccia della medaglia, però, parla di una voglia di tentare l’assalto fino in fondo alla Serie B, con la possibilità, in virtù della partecipazione ai playoff, di agganciare il treno che porta al nuovo format dei campionati che la Federcalcio sta studiando. B a 40 o C élite non importa. L’Avellino vuole esserci.
Fonte: TuttoMercatoWeb.com
MRB.it Tag:
serie c
lega pro
avellino