Francavilla, Cupparo: 'Dopo 15 anni ci hanno retrocessi d'ufficio'
SERIE D GIRONE H | La delusione del presidente lucano
Serie D Tutte le News
Calcio Tutte le News
Redazione MRB.it | 23 Maggio 2020 - 14:06
Anche il presidente del Francavilla Tonino Cupparo non ha preso bene sulla proposta del Consiglio Federale. Il decreto della retrocessione dopo 15 anni di D è difficile da mandare giù e il numero uno sinnico ha esternato il suo disappunto. "Eravamo a conoscenza del rischio alto di retrocedere, però momentaneamente non possiamo fare altrimenti. Digerire una proposta del genere non è semplice, ma dobbiamo accettare questo verdetto per ora e capire cosa fare in futuro. Con 24 punti a disposizione la salvezza diretta era distante sei punti e i play-out solo due. Anche lo stesso Agropoli avrebbe potuto dire la sua per entrare in zona play-out. Dobbiamo avere conferma su quello che è stato proposto e per ora è prematuro fare considerazioni sul futuro e attendere sviluppi in merito. Se ci sarà spazio per ripescaggi dovremmo vederlo successivamente. Non credo possa esserci possibilità che salgano le seconda non essendo stati disputati i play-off. Da quello che filtra bisognerebbe essere in regola con i pagamenti e con la disputa delle gare a porte aperte o chiuse. Dalla nostra abbiamo 15 anni di serie D e di non essere in vertenza con nessun calciatore. La pandemia ha portato una crisi economica non indifferente e quindi bisognerà capire chi avrà la forza per iscriversi nel prossimo campionato. Sul campo non siamo retrocessi, ma ci hanno retrocessi d'ufficio".
Fonte: potenza.iamcalcio.it - Biagio Banculli
MRB.it Tag:
francavilla in sinni
serie d
serie d girone h