Novellino: 'Mi manca il campo, il rapporto con i ragazzi e lo spogliatoio'
SCUOLA CALCIO NOVELLINO | Le parole del tecnico e dirigente Walter Novellino
Calcio Giovanile Tutte le News
Calcio Tutte le News
Comunicato Stampa | 16 Maggio 2020 - 11:54
E’ una delle scuole calcio più rinomate e, dalla gran storia, del territorio quella della famiglia Novellino che da più di trent’anni fa crescere i ragazzi sfornando anche vari calciatori che sono arrivati nei professionisti. Il Coronavirus, purtroppo, nei due mesi appena trascorsi ha fermato anche loro con il tecnico e dirigente Walter Novellino che commenta il periodo con grande amarezza: “Si sono vissute sensazioni molte brutte anche perché non abbiamo potuto svolgere il nostro lavoro sul campo posto in cui va fatto calcio: questo non si fa su internet o in casa. Ho visto tanti colleghi che mandavano video di allenamenti svolti in casa: quello, purtroppo, non è calcio. E’ stata una bruttissima esperienza per tutti. Mi manca il campo, il rapporto con i ragazzi e lo spogliatoio”.

IMMEDIATA RIPRESA: “Ovviamente noi ci muoveremo seguendo quelli che saranno i protocolli emanati dal Governo. Una cosa è certa: ci stiamo già organizzando per la prossima stagione. Vediamo quando potranno riaprire i centri sportivi ma soprattutto quali cercando di capire le regole precise che noi siamo pronti a seguire. Proveremo a fare anche più sedute individuali a prezzi ridotti ma l’importante è tornare a giocare a calcio sul campo: il resto sono chiacchiere”.

IL BILANCIO: “Fino alla sospensione stavamo andando benissimo con l’esperienza del calcio a 11 che si stava rivelando preziosa anche per l’anno successivo. I ragazzi miglioravano giorno dopo giorno facendo sempre ottime figure e anche con squadre molto organizzate. Lo stop non ci voleva perché negli ultimi mesi di lavoro ci sono tanti tornei da disputare. E’ stato, davvero, un peccato fermarsi”.

LO STAFF: “Innanzitutto voglio fare i complimenti al tecnico Turco e al tecnico Giuseppe Novellino per il grandissimo lavoro svolto. Siamo sempre in contatto e abbiamo tante idee”.

FUTURO: “Ancora non si può parlare di novità future anche se, come detto, ci stiamo organizzando per cercare di ampliare la scuola calcio e in chiave strutture. Quella che ha portato il virus è stata una brusca frenata per tutti quanti ma continueremo a seguire i nostri metodi di lavoro oltre che i protocolli. Speriamo che si sblocchi tutto al meglio. Non possiamo fare di testa nostra ma uno spiraglio di luce si inizia ad intravedere. Attendiamo le decisioni che dovranno arrivare entro la prossima settimana”.
MRB.it Tag:
scuola calcio novellino
calcio