Il tris interno contro il Benevento, il caso Paoloni e il punto di penalità
AMARCORD | Riviviamo le emozioni rossoblù - Stagione 2010/11: Taranto-Benevento 3-1
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Redazione MRB.it | 21 Maggio 2020 - 15:24
Questo Taranto-Benevento 3-1 è il racconto di una vittoria voluta, importante e meritata dei rossoblu che si rivelò, poco tempo dopo, beffardo boomerang per la società e la tifoseria.
Fu proprio questa infatti una delle partite per le quali fu indagato e condannato il portiere delle "Streghe" Paoloni (che tra l'altro fu protagonista di alcuni pregevoli interventi).
Il Taranto pagò per la sua "responsabilità oggettiva presunta" non potendo dimostrare (come avrebbe potuto...ancora non si sa) la propria estraneità al "gioco sporco" dell'estremo difensore campano.
Penalizzazione nel campionato successivo, quindi, ma soprattutto una immeritata macchia per i colori rossoblu.

TARANTO-BENEVENTO 3-1
I Divisione/B 2010/2011, 26a Giornata - Dom 13.03.2011
TARANTO: Bremec; Sosa, Coly, Prosperi; Garufo, Di Deo, Giorgino, Sabatino; Chiaretti (26'st Pensalfini), Girardi (36'st Rantier), Sy (44'st Guazzo). A disposizione: Barasso, Cutrupi, Branzani, Berg. Allenatore: Dionigi
BENEVENTO: Paoloni; Pedrelli, Signorini, Grauso, Palermo; Siniscalchi, Bianco; Lacamera (26'st D'Anna), Clemente (13'st Bueno), Mounard (17'st Pintori); Evacuo. A disposizione: Corradino, Zito, Vacca, Landaida. Allenatore: Galderisi
Arbitro: Del Giovane di Albano Laziale
Marcatori: 17'pt Signorini (BE), 37'pt e 6'st Sy (T), 48'st Garufo (T)
Ammoniti: Giorgino, Sabatino (T), Signorini, Pedrelli, Bianco (B)
MRB.it Tag:
taranto fc
benevento
serie c1
ousmane sy
amarcord