Da Milano a Taranto per la finale play-off contro l'Ancona
SULLA STRADA CON IL TARANTO | Diario delle trasferte dietro al Taranto: Taranto - Ancona 01.06.2008
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
foto Luca Barone
Redazione MRB.it | 6 Aprile 2020 - 17:37
Fischio finale di Taranto Crotone; il Taranto è in finale playoff, mai cosi vicino al ritorno in serie B. Per noi Tarantini all'ombra della "Madunina", inizia la ricerca dei biglietti per Taranto-Ancona. Si parte in 3 il sabato sera da Milano; io e i miei due amici, Danilo e Paolo, a bordo del Maggiolone di Danilo (quello, di sicuro, è già da serie A).
Viaggio tranquillo sino alle porte della Puglia; entrati in Regione, pur non essendo sulla "Vallata/Candela", qualcosa si... spegne. E' il motore dell'auto e con esso (forse) le nostre speranze di assistere alla partita;

"Tranquilli manca l'olio", ci comunica con tono rassicurante Danilo,... "dovevo metterlo prima di partire, lo faccio ora".
L'operazione dura qualche minuto di troppo e, nonostante l'ostentata tranquillità di Danilo, scendendo dall'auto capisco che c'è un "nuovo" problema: il tappo del motore è caduto nello stesso...Quel fischio d'inizio riecheggia sempre più lontano, quasi impercettibile ormai.
Novello Muzio Scevola mi immolo sull'altare del vano inferiore del motore del Maggiolone e, non senza subirne danni, recupero il tappo; la "trasferta" può proseguire!
Arriviamo a Taranto a metà mattinata, giusto il tempo di ritirare i biglietti di gradinata acquistatici dagli amici e di andare a gustare la "Parmigiana della zia"; Paolo, che nel suo esilio vercellese ha dimenticato il gusto delle prelibatezze della cucina pugliese, è estasiato dalla bontà del "prodotto"; talmente buono da passare oltre ogni prefiltraggio o tornello perché, ebbene si, abbondanti porzioni di quella parmigiana entrano allo stadio con noi; una "bomba", si, ma di sapori ed energia.

Purtroppo il Taranto non riesce a "togliere il tappo" alla partita e anche alla manovra dei rossoblu (che scorre poco fluida) sembra mancare olio. Un deludente 0-0 e, carichi di delusione (e di sonno) riprendiamo la strada con un amico in più, Damiano, anch'egli del "Gruppo Tarantini a Milano", decidendo di "alternarci" alla guida; l'unica cosa nella quale dimentichiamo di alternarci, ahinoi è...nel dormire!
Il colpo di sonno collettivo porta inevitabilmente al "colpo sul guard rail" che ci sveglia appena in tempo per recuperare l'assetto dell'auto ma, soprattutto, per salvare la pellaccia.
Impauriti e ancora un po' stanchi ci rimettiamo in marcia felici di "poterla raccontare" ma soprattutto...di poter organizzare la trasferta Milano-Ancona per la decisiva partita di ritorno, perché "la gente come noi non molla mai!"
MRB.it Tag:
taranto fc
serie c1
playoff
ancona