Lazio, per Lotito gli allenamenti riprendono in settimana. E anche il Napoli è d'accordo
CORONAVIRUS | Il presidente biancoceleste vuole far ripartire la sua squadra seguendo tutte le precauzioni possibili
Serie A Tutte le News
Calcio Tutte le News
Un'esultanza dei giocatori biancocelesti
Redazione MRB.it | 22 Marzo 2020 - 13:00
Tempo di lettura: 1 minuto e 53 secondi
Claudio Lotito pretende che la sua Lazio torni ad allenarsi già da settimana prossima. Lo conferma oggi La Gazzetta dello Sport, la situazione grave del Coronavirus pare non fermare il presidente: “Il club, in particolare il presidente Lotito, è convinto che la ripresa sia possibile seguendo una serie di precauzioni per l’osservanza delle quali è stato approntato un apposito piano”, si legge.

COME FARE – Qual è l’idea della Lazio? La motiva La Gazzetta: “L’idea prevede, almeno per un po’ di giorni, lo svolgimento di soli allenamenti atletici (niente partitelle, quindi) a gruppi di 2 o 3 giocatori al massimo. Che si allenano in campi diversi (a Formello ce ne sono sei) e in orari diversi. Separato anche l’uso degli spogliatoi (anche in questo caso c’è ampia possibilità di scelta, essendoci pure quelli delle squadre giovanili che in questo momento non sono in attività). Oltre a questi aspetti logistici ci sono poi quelli più strettamente relativi alla salute dei giocatori. Che sarebbero sottoposti a tamponi e controllo delle temperatura corporea”.

GLI ALLENAMENTI – Secondo la società romana questi accorgimenti sarebbero “più che sufficienti per garantire una ripresa degli allenamenti in assoluta sicurezza per i giocatori. Salvaguardando l’esigenza di farli allenare visto che il lavoro che stanno facendo a casa non può per ovvi motivi essere sufficiente”, scrive La Gazzetta. “Per il momento, però, non è una scelta ufficiale perché c’è chi la limita nell’ambiente calciatori e la Lega. Si continua a valutare, quindi, la fattibilità di questo piano. Sia all’interno della società (i dirigenti sono in continuo contatto con lo staff sanitario per capire come garantire la sicurezza dei giocatori) sia all’esterno. Dove da un lato c’è il pressing dell’Associazione calciatori che è fermamente contraria ad una ripresa delle attività in questa fase, dall’altro c’è l’esigenza di uniformare le decisioni con la Lega calcio. Anche se Lotito in passato ha spesso dato dimostrazione di non avere problemi a mettersi contro tutti quando lo ritiene opportuno. E il Napoli è d’accordo con lui perché ripartirebbe volentieri in settimana, come ha già comunicato ufficialmente di voler fare da mercoledì in poi”.
Fonte: Sos Fanta
MRB.it Tag:
serie a
lazio
lotito
napoli
allenamenti
coronavirus