Diodato: 'Amici cantanti, venite a fare rumore con me al Primo Maggio tarantino'
TARANTO | Il cantante dopo la vittoria a Sanremo pensa già alla prossima edizione del Concertone tarantino
Altre Notizie Tutte le News
Altre Notizie Tutte le News
Diodato durante la vittoria del Festival di Sanremo
Redazione MRB.it | 18 Febbraio 2020 - 19:30
Tempo di lettura: 1 minuto e 15 secondi
Durante un'intervista per Repubblica Diodato, fresco vincitore del Festival di Sanremo con la sua Fai rumore, non ha risparmiato un appello per la settima edizione del Primo Maggio Tarantino, rivolgendo un accorato appello ai suoi colleghi cantanti. 

"Siamo già al lavoro per la realizzazione del Primo Maggio a Taranto, invito tutti i miei amici cantanti a venire a fare rumore al nostro Concertone, perché è necessario e importante. Questa manifestazione funge un po' da cassa di risonanza, fa arrivare più lontano possibile, attraverso il linguaggio universale della musica, dei messaggi che altrimenti rimarrebbero lì. Ci auguriamo sempre che l'anno dopo non ci sia bisogno di ripetere questo evento, ma ci accorgiamo poi che non è così. Organizzare il Primo Maggio a Taranto è molto faticoso, anche poiché non abbiamo finanziamenti, siamo tutti volontari e gente che parte dal basso. 

Ho capito che questa manifestazione aiuta i tarantini a diventare meno invisibili, quando invece siamo abituati a esserlo. Non crediamo più a niente, quante volte i politici sono venuti a fare campagna elettorale e poi ciò che è rimasto è sempre la solita storia. Da sette anni a questa parte, da quando è successo questo miracolo, abbiamo visto cambiare qualcosa nella testa dei tarantini, anche perché quando ti accorgi che qualcuno ti vede, torni un po' a esistere e non accetti che i tuoi diritti vengano calpestati così platealmente". 
MRB.it Tag:
musica
primo maggio taranto
diodato