Al 'Palafiom' contro Vieste i rossoblu cercano la quarta vittoria di fila
VERSO CUS-VIESTE | Dusels: 'Taranto è la città più bella del mondo, voglio fare grandi cose qui'
Cus Jonico Taranto Tutte le News
Basket Tutte le News
foto Aurelio Castellaneta
Comunicato Stampa | 15 Febbraio 2020 - 14:40
Solitario al terzo posto in classifica il Cus Jonico Basket Taranto torna a giocare tra le mura amiche del Palafiom nella 18° giornata del campionato di serie C Gold. Avversario di turno la Bisanum Sunshine Vieste. Diversamente dalle altre partite casalinghe domenica il Cus Jonico giocherà la il suo match alle ore 18:30, come al solito, al Palafiom.
Taranto è reduce da tre vittorie consecutive, l’ultima nel derby di Castellaneta, di una settimana. Sono sei le vittorie nelle ultime 7 gare. Una striscia positiva che la squadra di coach Olive è intenzionata a prolungare ora che si entra nel vivo della regular season. Mancano solo 5 turni alla fine del girone di ritorno e dopo aver messo al sicuro il pass nei playoff ora i rossoblu vogliono arrivarci nella migliore posizione possibile. Nell’ultimo turno hanno distanziato proprio Lecce e Vieste, restando all’inseguimento di Monopoli e Molfetta. Ma in sostanza la griglia della post season è ancora tutta da definire. Anche per questo Grosso e compagni non possono permettersi cali di concentrazione.
Lo sa bene Arturs Dusels, vero trascinatore del Cus Jonico nel derby con i suoi 31 punti che in questa stagione sta viaggiando a oltre 20 punti di media a partita.

Partiamo dalle ultime tre vittorie, ora siete terzi in classifica. C’è la sensazione di poter fare un gran risultato o è ancora presto? In questo momento va bene così per noi, ma il mio obiettivo è giocare la finale... per quanto mi riguarda solo questo sarà un buon risultato, voglio puntare in alto e sono sicuro che tutti i miei compagni, lo staff e la società vogliano la stessa cosa.

Stai viaggiando su grandi medie, si può dire che stata sia la tua migliore stagione da quando sei in Italia? È difficile dirlo! Migliore o non migliore alla fine conta anche e soprattutto il risultato della squadra e quello lo vedremo solamente a fine stagione!

C'è una grande intesa con il tuo connazionale Bricis in campo, lo è anche fuori? Sì ci capiamo al volo, ci conosciamo da dieci anni e abbiamo fatto molte cose insieme, siamo molto amici anche nella vita di tutti i giorni.

Dopo più di un anno a Taranto come ti ritrovi? Taranto è bellissima, mi trovo sempre meglio, per me una delle migliori città al mondo. Se potessi scegliere, come città, giocherei sempre qui.

Quali difficoltà ci sono nella partita di domenica contro Vieste, vuoi fare appello ai tifosi? La gara sarà molto dura Vieste è in corsa per finire tra le prime 4 nella griglia playoff per avere, come vogliamo noi, il vantaggio del fattore campo. Questo significa che tutti i tarantini devono venire al Palafiom a vedere la partita per fare il tifo per noi. Forza Taranto!

Sarà sicuramente in cerca di riscatto la Bisanum Vieste che arriva a Taranto dopo la sconfitta casalinga patita contro Ostuni. Forti per della vittoria dell’andata, proprio contro i rossoblu messi in difficoltà dalla squadra di coach Gianpio Ciociola e dai suoi migliori giocatori, a cominciare dal duo straniero formato da il lungo sloveno Marko Vranjkovic e il play/guardia argentino Rodrigo Monier. Ma anche gli “altri” che ruotano tra quintetto e panchina non sono da meno Giuseppe Ordine, i tiratori Nicosia e Guzzon. Potrebbe essere schierato l’ultimo arrivato, l’ala Mario Tartaglia tesserato in extremis, proveniente da Civitavecchia, serie C Gold Lazio.

Insomma un altro scoglio arduo da superare. E come al solito ci vorrà tutto il calore del Palafiom. Appuntamento dunque domenica 16 febbraio alle ore 18:30 con la palla a due al Palafiom. Arbitri del match Franesco Calisi di Monopoli (BA) e Cosimo Grieco di Matera.
MRB.it Tag:
cus jonico taranto
basket