Lazio, pugno duro contro i fanatici del saluto romano
SERIE A | Il club ha chiesto un risarcimento ai tifosi responsabili
Serie A Tutte le News
Calcio Tutte le News
L'incipit della lettera - Foto di adnkronos
Redazione MRB.it | 21 Gennaio 2020 - 12:30
Tempo di lettura: 1 minuto e 5 secondi
La Lazio dritta contro chi, allo stadio con la sciarpa biancoceleste al collo, si rende protagonista di gesti di intolleranza. Con tanto di richiesta di risarcimento danni. Il club ha infatti inviato una lettera ai tifosi ritenuti responsabili di aver fatto il saluto romano durante la sfida di Europa League tra Lazio e Rennes del 3 ottobre 2019

Nella lettera, che in questi giorni stanno ricevendo in diversi e che è datata Formello, 10 gennaio 2020, si legge: "Dai filmati eseguiti dagli organi Uefa e dalle indagini della polizia conseguenti, è emerso che Lei si è reso responsabile dei comportamenti sanzionati che hanno arrecato un danno quantificabile in 50 mila euro (la cifra tiene conto della multa Uefa da 20mila euro, del mancato incasso per la squalifica nel match seguente contro il Celtic e del danno di immagine, ndr). Pertanto la invitiamo a prendere contatto con la società per concordare una modalità di risarcimento".

La Lazio ha anche provveduto - come previsto dal nuovo codice etico - a sospendere l'abbonamento dei tifosi coinvolti per le prossime tre gare della squadra di Inzaghi. Del resto Lotito aveva dichiarato che i responsabili sarebbero stati individuati e puniti. Detto fatto.

Fonte: Gazzetta dello Sport
MRB.it Tag:
lazio
serie a
fascismo
saluto romano
calcio
lotito