La rassegna stampa del lunedì
SERIE D GIRONE H | Le dichiarazioni post gare dai vari campi del girone H
Serie D Tutte le News
Calcio Tutte le News
Vincenzo Feola, allenatore del Cerignola - Foto di Luca Barone
Redazione MRB.it | 20 Gennaio 2020 - 11:00
Dopo il pareggio il pareggio interno contro il Casarano, il mister del Brindisi, Salvatore Ciullo a fine gara:' Abbiamo sofferto nel primo tempo siamo entrati un pò scarichi, poi abbiamo pareggiato e non era facile dopo aver subito lo svantaggio. Nel secondo tempo meritavamo di più perché abbiamo disputato un'ottima gara. Siamo stati sfortunati e abbiamo avuto anche l'occasione del gol. Non siamo riusciti a concretizzare quelle 2-3 azioni, ma non abbiamo subito nemmeno un tiro in porta nella seconda frazione di gioco. Oggi abbiamo giocato contro una squadra importante, c'è rammarico per il secondo tempo perchè potevamo fare di più. Andiamo avanti partita dopo partita'.

Per il Casarano a parlare è stato il Presidente Giampiero Maci :' Non sono per niente soddisfatto, non mi è piaciuta la partita, forse anche dovuto al campo. Ma di fatto non siamo riusciti a sbloccarci sebbene con un autogoal, dove siamo passati in vantaggio. Dovevamo gestirla meglio, e invece abbiamo preso un gol per disattenzione e la nostra squadra dovrebbe prestare più attenzione, senza contare che ancora una volta è accaduto allo scadere del tempo. Cogliamo bene questo pareggio poichè il campo del Brindisi è sempre un campo ostico. Faccio i complimenti alla squadra brindisina per l'ardore che ha messo in campo'.

Anche l'Audace Cerignola ha raccolto solo un pareggio a reti bianche contro il Grumentum, ascoltiamo le parole del mister Vincenzo Feola a fine gara:'C'è amarezza e delusione  perchè sapevamo che dovevamo vincere, ma sapevamo anche che no era così semplice soprattutto su questo campo. Domenica scorsa il Foggia ha pareggiato ad Agropoli, questo mostra che è un campionato  molto difficile e livellato. Quando giochiamo in trasferta è evidente che abbiamo difficoltà. Non posso rimproverare molto ai ragazzi sotto il profilo dell'impegno, ma nel primo tempo abbiamo fatto male, nel secondo tempo abbiamo creato diverse palle gol senza fare gol per nostro demerito. Una grande squadra che ha ambizioni importanti deve capitalizzare le occasioni che crea. Alla fine va bene così, non possiamo vincere tutte le partite e da martedì pensiamo già alla prossima. La tensione ha giocato il suo ruolo perchè noi siamo condannati a vincere, il nervosismo si sente, poi si avvicinava il 90', ma non rimprovero nulla al gruppo'.

Il Foggia di Ninni Corda ha battuto per 2 a 0 la Nocerina, le dichiarazioni post partita in conferenza stampa del trainer rossonero:' Dopo la partita con l'Agropoli non eravamo molto sereni, nel primo tempo avevamo paura di giocare la palla, paura di essere quelli che generalmente siamo in campo. Il match poteva finire anche 4 a 0, abbiamo avute svariate occasioni, abbiamo preso anche un palo. Il risultato è meritatissimo, potevamo fare meglio solo il primo tempo. Ci sono le squadre in testa alla classifica che comunque soffrono in tutti i campi. Le difficoltà le hanno tutte le squadre su tutti i campi, credo sia una cosa normale. Bisognerebbe avere un pò più di equilibrio, la tifoseria ha vissuto un'estate terribile ma ripeto ci vuole più equilibrio. Io non mi esalto per le vittorie ne demoralizzo i miei ragazzi per una brutta prestazione. Gennaio e febbraio sono mesi decisivi per il campionato, il ritorno è più difficile e dobbiamo capire che non è complesso vincere 7 o 8 partite di seguito come capitava all'andata. Chi ha più continuità può arrivare a marzo o aprile a giocarsela alla grande. In questa fase qualsiasi risultato positivo fa solo bene'.
MRB.it Tag:
grumentum val d'agri
audace cerignola
fidelis andria
serie d
serie d girone h
lega nazionale dilettanti
lnd
dilettanti
team altamura
brindisi
fasano
foggia