In vetta rallentano tutte, Cerignola tennis show, colpo Nardò a Fasano
SERIE D/H - 19A. GIORNATA | Doppio pareggio per Bitonto e Foggia contro Gladiator e Agropoli, deludenti 0-0 per Taranto, Sorrento e Brindisi
Serie D Tutte le News
Calcio Tutte le News
Armando Torro | 14 Gennaio 2020 - 16:20
La 19esima giornata del girone H di Serie D vede un rallentamento sostanziale delle squadre di testa, con distanze invariate.
Il duello incrociato Campania-Puglia genera due pareggi, quello senza reti tra Agropoli e Foggia deludente per mancanza di occasioni da gol per i satanelli e il 2-2 di Gladiator-Bitonto in cui i neroverdi si fanno raggiungere dopo il doppio vantaggio firmato da Turitto e Colella a cavallo tra il primo e il secondo tempo con la doppietta di Maraucci.
Pari anche per il Sorrento a Francavilla in Sinni e occasione per accorciare sulle prime due in classifica sfumata per la squadra di Maiuri, che ora vede arrivare di prepotenza il Cerignola.

I cicognini stravincono la sfida contro la Fidelis Andria in una partita in cui praticamente ogni tiro diventa gol o lo sfiora per pochissimo: 6-3 al Monterisi con Rodríguez e Marotta scatenati nel primo tempo a cui solo Palazzo e Yeboah danno l'impressione di far stare in partita i federiciani. La partita cambia alla fine del primo e all'inizio del secondo tempo Rosania e Longo fanno cambiare il punteggio da 3-2 a 5-2, poi Stranges e De Cristofaro arrotondano il punteggio tennistico.
Praticamente tutto il contrario di quello che si vede tra le compagne di viaggio dei dauni: nel derby Taranto-Casarano è solo 0-0 con poche emozioni e doppio segnale di resa di jonici e salentini per la promozione diretta.
L'unica notizia positiva per entrambe è la sconfitta interna del Fasano contro un Nardò rinato: succede tutto nella ripresa, in cui i neretini ribaltano il vantaggio di Prinari con Mengoli e Manfrellotti, poi reagiscono al pari firmato Cavaliere e mettono la freccia con Camara.

La freccia è soprattutto sulle concorrenti alla salvezza perché Gelbison-Team Altamura finisce 1-1 con le reti di Guadalupi e Mautone e Nocerina-Brindisi a reti bianche, con rammarico per gli adriatici fermati dalla traversa colpita da D'Ancora.
È un altro 2-3 a sorprendere, esattamente come in Fasano-Nardò: è quello al Vicino tra Gravina e Grumentum, dove i lucani vanno avanti di due grazie al duo Esposito-De Luca a metà primo tempo. Mbida prova a riaprirla poco dopo, ma Dubaz chiude i conti in avvio di ripresa e l'espulsione di Coulibaly complica i piani ai gialloblù che riescono solo ad accorciare nuovamente con Ficara.

MRB.it Tag:
serie d
girone h
lnd
bitonto
foggia
taranto
casarano
brindisi
sorrento
cerignola
fidelis andria
nardò
fasano