Si è spento Giovanni Custodero, calciatore malato che ha scelto la sedazione
CRONACA | In tanti l'avevano sostenuto sul web in queste ore dopo l'annuncio
Altre di Calcio a 5 Tutte le News
Calcio a 5 Tutte le News
Redazione MRB.it | 12 Gennaio 2020 - 11:27
Giovanni Custodero, il calciatore che qualche giorno fa aveva annunciato sul web la scelta di sottoporsi alla sedazione terminale per non soffrire più a causa dei dolori che il cancro gli stava provocando, ha messo la parola 'fine' alla sua agonia. Il 27enne, infatti, si è spento poche ore fa. Immense le dimostrazioni d'affetto che stanno arrivando in queste ore sulle sue pagine social.

«Ebbene sì, eccoci arrivati alla battaglia finale, siamo io e lui, uno dinanzi all'altro», scriveva Custodero pochi giorni fa. Da una parte c'è il calciatore guerriero, sostenuto da familiari, amici e da varie squadre calcistiche tra cui il Lecce (che ha raccolto fondi dalla vendita di magliette dello "Smiling warrior", simbolo dell'atteggiamento combattivo di Custodero, durante la partita con la Juventus disputata a ottobre 2019 - ndr), dall'altra il cancro che ha costretto il brindisino all'amputazione della gamba sinistra, a sedute di chemio e alla radioterapia. Cure non risolutive poiché il tumore si è esteso in altre parti del corpo.

«Sono ormai stanco. Ho deciso di trascorrere le festività lontano dai social ma accanto alle persone più importanti. Ora che le feste sono finite, al pari della mia forza, ho deciso che non potrò continuare a far prevalere il dolore fisico e la sofferenza su ciò che il destino ha in serbo per me. Sarò sedato e potrò alleviare il mio malessere». Il post shock di Custodero aveva dato il senso delle sue condizioni di salute. In molti hanno pianto e abbracciato virtualmente l'ex portiere di calcio a cinque, in C2 con la maglia del Fasano. Il suo addio al pallone, dopo aver scoperto la malattia, è stato l'inizio di una straziante lotta documentata sui social. E proprio dai social che era partito un gigante abbraccio virtuale da fan e amici, tra loro anche gente dello spettacolo come Pio e Amedeo che in un video hanno salutato affettuosamente la scelta di Custodero. Un giovane coraggioso, che difficilmente verrà dimenticato.
Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno.it
MRB.it Tag:
giovanni custodero