Il big match è Napoli-Inter, ma Ibrahimovic ruba la scena
SERIE A | Gli azzurri sul cammino della capolista, la Juventus ospita il Cagliari. Effetto Zlatan a San Siro: contro la Sampdoria attesi 60mila spettatori
Serie A Tutte le News
Calcio Tutte le News
Foto Instagram Inter
Redazione MRB.it | 4 Gennaio 2020 - 21:20
La diciottesima giornata è quella dei ritorni in Serie A, soprattutto di calciatori più che di squadre.
L'attenzione della maggior parte degli spettatori (a San Siro se ne aspettano 60mila) e degli appassionati è certamente su quello di Ibrahimovic al Milan contro la Sampdoria nel lunedì dell'Epifania, ma si comincia con la passerella della Lazio supercampione d'Italia al Rigamonti contro il Brescia domenica alle 12:30. È il primo dei quattro anticipi in programma, tutti in orari diversi: alle 15 Spal-Verona per la salvezza e lo stesso si può dire di Genoa-Sassuolo alle 18 col debutto di Nicola sulla panchina del Grifone e la prima di nuovo in rossoblù per Perin e Behrami.
L'altro ritorno in campo è quello di Bruno Peres alla Roma, impegnata invece alle 20:45 all'Olimpico contro il Torino per mantenere quantomeno il quarto posto, ma è difficile che possa giocare il brasiliano.

Lunedì 6 Iachini inaugura la sua avventura da allenatore con la Fiorentina (altro ritorno, era stato giocatore della Viola fino al 1994) nel match delicato contro il Bologna reduce da due vittorie consecutive. 
Poi tutti metaforicamente concentrati su Milan-Sampdoria e sul nuovo debutto in rossonero di Ibra, al momento dato titolare su Piatek, sfida già decisiva per Pioli se vuole scalare la classifica e conquistare un piazzamento europeo.
L'Atalanta ospita il Parma (ancora per 5 mesi) di Kulusevski con un ritrovato Zapata e vuole mantenere il quinto posto, se non avvicinarsi alla Roma e comunque staccare il Cagliari che ha rallentato perdendo le ultime due partite, ma quella contro la Juventus può essere il rilancio perfetto per i sardi.
Alle 18 altro scontro salvezza tra Lecce e Udinese al Via del Mare, dove i salentini cercano la prima vittoria casalinga in campionato per allontanarsi dal Brescia terzultimo.
A chiudere il big match Napoli-Inter: Gattuso è chiamato alla grande vittoria per ridare entusiasmo all'ambiente risollevato dal successo contro il Sassuolo; Conte deve fare di tutto per mantenersi allo stesso livello della Juve e stavolta ci saranno anche Martínez e Brozovic. A maggio la partita per i nerazzurri valeva la Champions League, oggi lo scudetto, e al contrario per gli azzurri il quarto posto dista 11 punti.

Ed ecco in sintesi il programma del turno e la classifica finora maturata
Brescia-Lazio
Spal-Verona
Genoa-Sassuolo
Roma-Torino
Bologna-Fiorentina
Milan-Sampdoria
Atalanta-Parma
Juventus-Cagliari
Lecce-Udinese
Napoli-Inter

Juventus 42
Inter 42
Lazio 36*
Roma 35
Atalanta 31
Cagliari 29
Parma 25
Napoli 24
Bologna 22    
Torino 21
Milan 21
Sassuolo 19
Verona 19*
Udinese 18
Fiorentina 17
Lecce 15
Sampdoria 15
Brescia 14
Spal 12
Genoa 11

* una partita in meno


MRB.it Tag:
serie a
napoli
inter
ibrahimovic
milan
sampdoria
juventus
cagliari