Defiscalizzazione, Ghirelli: 'Se Spadafora non risponde, domenica non si gioca'
SERIE C | Il presidente della Lega Pro attacca: 'La pazienza è finita. Sono mesi che se ne parla, ma ancora zero risposte e zero fatti'
Serie C Tutte le News
Calcio Tutte le News
Redazione MRB.it | 16 Dicembre 2019 - 10:45
Tempo di lettura: 1 minuto e 8 secondi
Continua a tenere banco in Serie C la questione della defiscalizzazione e la Lega Pro cerca risposte dalle alte sfere politiche e sportive. Dopo aver posticipato di un quarto d'ora tutte le partite della 19esima giornata, il presidente Francesco Ghirelli ha pensato a un atto più forte: “Abbiamo fatto regole precise per le iscrizioni al campionato e siamo pronti a fare un lavoro per formare i giovani calciatori. Noi non chiediamo un euro da mettere in tasca, ma un euro per diventare sostenibili economicamente. Chiediamo che una parte della pressione fiscale venga investita nelle società per le infrastrutture, la formazione e l’educazione. Se il ministro Spadafora non risponde la Serie C si ferma domenica, meritiamo una risposta e dobbiamo averla", ha detto intervenendo a Radio Anch'io Sport.

Le conseguenze al momento non importano sul piano dell'organizzazione dei campionati, ma su quello pratico, economico: "Se ci fermiamo cosa succede? Vedremo. La gara successiva è a gennaio. La nostra pazienza è andata oltre al limite. Sono mesi che si dice di andare verso il semiprofessionismo e la defiscalizzazione, ma ancora zero risposte e zero fatti. Sono un uomo saggio, ma se non ci sono risposte divento molto deciso. Mi assumo tutte le responsabilità”, ha tuonato Ghirelli. 
MRB.it Tag:
serie c
defiscalizzazione
spadafora
ghirelli
lega pro
sciopero