I piani per il mercato: dall'affare Montaperto ai sogni Santoro e Del Sorbo
TARANTO FC | Il Nardò non vuole lasciar partire il centrocampista, negli altri reparti si pensa a soluzioni 'in casa' come Lucchese
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Foto MRB.it
Armando Torro | 5 Dicembre 2019 - 19:00
Tanti dubbi, poche certezze, timidi tentativi. La sessione invernale del calciomercato è al momento caratterizzata da questo per il Taranto, tra le uscite che erano già state annunciate per quantità, ma non per qualità. Ridurre la rosa (e il monte ingaggi) da 27 giocatori a 24, assicurarsi esperienza di Serie D in entrata e accontentare con prestiti o cessioni chi ha avuto poco spazio finora.

Il primo colpo del mercato di dicembre sembra essere quello di Nunzio Montaperto dal Nardò che ha un profilo ideale per i rossoblù: centrocampista under (classe '99) capace di giocare sia in mediana che sulla trequarti e provenienza dal settore giovanile del Palermo. Ci sarebbe un problema, vale a dire che il club granata non ha intenzione di cedere uno degli atleti tra i più presenti in campo (10 apparizioni in 14 partite) che pure avrebbe espresso volontà di andare al Taranto e cerca una contropartita tecnica, sempre tra gli under.
Dopo i saluti di Adamzaki Ouattara stanno per arrivare quelli di Nicola Lanzolla che è stato bloccato da un lungo infortunio e non è mai sceso in campo nelle partite del girone H (esattamente come l'attaccante): il difensore potrebbe andare alla Team Altamura che ha da poco svincolato Vincenzo Chiochia. Il 25enne tarantino è già stato cercato in estate proprio per sostituire Lanzolla, ma è difficile battere la concorrenza del Chieti che è a un passo dall'accordo.

A proposito di Team Altamura, un altro obiettivo è il centrocampista 23enne Ciro Lucchese che porta Taranto nel cuore e il lungomare nell'immagine di copertina su Facebook. Potrebbe sostituire Kelvin Matute in caso di partenza di lusso del camerunense che sotto la gestione Panarelli sta trovando poco spazio come Leandro Guaita: l'alternativa nel ruolo è sempre Domenico Aliperta della Turris, già cercato dai rossoblù nelle ultime sessioni di mercato.
In attacco sarà difficile arrivare a Domenico Santoro, dato che il Gravina ha rifiutato nelle ultime ore l'offerta del Foggia per il nativo di San Giovanni Rotondo: forse più semplice la trattativa per Antonio Del Sorbo, che però ha 35 anni (11 in più del gialloblù) e il Gladiator che ha come obiettivo la salvezza non vorrebbe privarsene. Il mancato approdo del centravanti in grado di garantire almeno altri 10-15 gol da oggi alla fine del campionato potrebbe ridimensionare anche i piani sulle cessioni.
  
Da giorni, oltre che di Guaita, si parla di un possibile addio di Giuseppe Genchi e/o di Antonio Croce: come ha detto Massimo Giove, sono tutti sotto osservazione, sia in casa propria che fuori. E solo una reazione decisa sul campo può evitare una rivoluzione in questo mese.

MRB.it Tag:
serie d
girone h
lnd
taranto
calciomercato
mercato
santoro
del sorbo
lucchese
montaperto
chiochia
aliperta