Taranto, dopo la sfuriata ora Giove valuta l'organico
TARANTO FC | Molti ai saluti, si valutano i sostituti
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Foto Luca Barone
Redazione MRB.it | 4 Dicembre 2019 - 09:03
La sfuriata a mezzo stampa e per il tramite dei suoi dirigenti pare essere arrivata. Giove ha preso le distanze dai calciatori e molti, in periodo di mercato, sanno di essere in bilico. Il Taranto, secondo gli umori interni, sarà chiamato a vincere le prossime tre partite: Nocerina e Cerignola, di seguito, in casa, l’Andria fuori. Tre gare con due scontri diretti dalle quali dipende non tanto la prospettiva di classifica, quanto il destino dell’intera stagione. Il presidente, poi, nella serata di lunedì ha incontrato Panarelli: un confronto su quanto accaduto domenica ma soprattutto un summit sulle operazioni da effettuare e sui tagli da operare per ‘ristrutturare’ l’organico.

Molte pedine, come detto, sarebbero in odore di cessione. A cominciare dal reparto difensivo nel quale tutti sono sotto osservazione, in primis Benvenga, Russo (arrivato in ottobre), Allegrini, Lanzolla e Luigi Manzo: tra questi almeno tre dovrebbero partire. Il principale obiettivo in entrata è l’esperto Mattera, ora di stanza a Casarano. Idem per alcuni under mai visti: il sempre infortunato Betti, l’esterno Riccio, i difensori De Caro e Mambella. In mediana sembra al tramonto la breve esperienza di Marian Galdean, uscito dalle gerarchie prima di Ragno e poi di Panarelli. Incerta la situazione di Kelvin Matute, uno di quelli che ha più richieste anche dalla Lega Pro. Per lui si farà un approfondimento più attento. Sarà rivoluzione anche in attacco. Il primo a cambiare destinazione dovrebbe essere uno degli oggetti misteriosi di quest’anno, il ’98 Ouattara, così come ad un passo dalla cessione pare Leo Guaita, il cui rendimento è stato deludente rispetto alle aspettative.

Ci sono poi le tre prime punte: tra Genchi, Croce e Favetta almeno uno andrà via. Il sogno, in entrata, è Emanuele Santaniello, ora al Picerno in Lega Pro dove ha segnato 7 reti in 15 presenze. Difficile che si muova, ed allora si tenterà di strappare Santoro, del Gravina, dalla concorrenza del Foggia. Si vedrà. Intanto la squadra ha ripreso gli allenamenti. Programma variato, ieri è arrivata l’ufficialità che con la Nocerina si giocherà sabato 7 dicembre.
Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia - Mimmo Carrieri
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
girone h
lnd
dilettanti
calciomercarto