Al Club Brugge l'esultanza costa due cartellini rossi
CHAMPIONS LEAGUE | Il club belga pareggia contro il Galatasary con un finale pazzo
Altre di Calcio Tutte le News
Calcio Tutte le News
Foto da soccer.nbcsports.com
Redazione MRB.it | 27 Novembre 2019 - 10:39
Tempo di lettura: 47 secondi
Nella gara di Champions League tra Galatasaray e Club Brugge del girone A, andata in scena ieri sera, i padroni di casa turchi sono stati raggiunti nel finale da una rete di Diatta al minuto 92'. Gol fondamentale che rimette gli ospiti in corsa per il terzo posto del girone,  con la possibilità, quindi, di accedere all'Europa League.

Ma questa rete è costata tanto al Club Brugge: Diatta dopo l'esultanza si è tolto la maglia, prendendo il secondo giallo e lasciando la sua squadra in 10 uomini; ma non finisce qui, a fargli compagnia negli spogliatoi in breve tempo è il compagno Clinton Mukoni Mata, che nella gioia dei festeggiamenti dopo la rete del pareggio, ha esultato prendendo a calci la bandierina, altro secondo giallo e altra espulsione. la squadra belga è costretta a terminare la gara in 9 uomini.
MRB.it Tag:
champions league
club brugge kv
galatasaray sk