Sposito: 'Non dobbiamo abbassare la guardia contro l'Agropoli'
VERSO TARANTO-AGROPOLI | Intervista esclusiva al portiere rossoblù
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Alex Sposito - foto Luca Barone
Angelica Grippa | 7 Novembre 2019 - 19:00
In vista della sfida contro l’Agropoli di domenica 10 novembre, ospitiamo ai microfoni di MondoRossoBlù.it il portiere del Taranto Alex Sposito, che ci spiega come stanno preparando la gara valida per l’11a giornata del campionato di Serie D.

Domenica scorsa il Taranto ha vinto in trasferta contro la Gelbison, che match è stato?
Una gara difficile sotto tanti aspetti, un campo difficile, loro non avevano mai preso gol in casa. Molto bravi a rientrare, creavano un muro, siamo stati bravi e alla fine siamo stati contenti della prestazione. Una vittoria sofferta ma esiste anche questo nel calcio, siamo rimasti uniti per portare i 3 punti a casa.

Domenica prossima affrontate in casa l’Agropoli, come state preparando questa partita?
Come se fosse la Juventus, come se fosse la squadra più forte del mondo. Senza avere paura di nessuno, stiamo studiando gli avversari e bisogna temerli come tutte le altre squadre. Anche se la classifica per loro non è idilliaca questo non ci deve far abbassare la guardia, anzi potrebbe costituire un pericolo in più.

Ma che match vi aspettate in questa 11° giornata?
Una partita come l’ultima, con momenti in campo in cui soffrire come spesso capita. Ma noi ce la metteremo tutta, e suderemo la maglia per vincere.

In questa campionato quanto vale e quanto sentite la presenza dei tifosi?
Per noi i tifosi contano davvero tanto, purtroppo in casa non abbiamo ancora fatto i numero che ci aspettavamo. Anche se la presenza è numerosa, e ci sono state delle contestazioni ed è giusto perché non è stato un bel avvio di campionato. Non è andata come volevano tutti, noi compresi. Ci danno una grossa mano sugli spalti, noi speriamo che siano sempre più numerosi, ma sappiamo che solo con i risultati postivi si riempie lo stadio.

Dal punto di vista personale, quanto è soddisfatto di questa prima parte della stagione?
Io sono in parte soddisfatto perché tranne qualche intoppo siamo nella parte alta della classifica, l’unico rammarico è non essere primi perché abbiamo buttato dei punti per strada. Ma siamo come squadra abbastanza soddisfatti di quello che si è fatto.

A questo punto del campionato cosa devono aspettarsi i tifosi e se vuoi lasciare loro un messaggio…
Ai tifosi dico che questa maglia noi la rispetteremo sempre, sudando in campo e abbiamo grande rispetto per loro come per la città. Cercheremo sempre di fare il bottino pieno ad ogni match, spero tanto che domenica siano numerosi. Anche perché in queste piazze militano squadre con calciatori molto giovani, degli under che con un pubblico come quello del Taranto potrebbero intimorirsi. I tifosi rossoblù con il calore ci aiuterebbero tanto, e noi sentiremmo il dodicesimo uomo.
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
serie d girone h
lega nazionale dilettanti
lnd
dilettanti
alex sposito