Ouattara: 'Taranto una bella esperienza, ai tifosi restituiremo molte soddisfazioni'
TARANTO FC | Le parole dell'attaccante ivoriano
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Adamzaki Ouattara - Foto Luca Barone
Redazione MRB.it | 6 Novembre 2019 - 09:00
Il ventunenne Adamzaki Ouattara è una punta centrale, che è arrivata quest’anno nel Taranto. Ospite alla trasmissione Studio 100 sport Magazine ha ammesso quanto sia importante per lui il primo anno da over nella piazza rossoblù. Sfrutta l’opportunità di poter imparare dagli attaccanti più grandi e spera, al più presto, di poter esordire in campionato: “Il Taranto si sta rivelando una bella esperienza, molto utile e formativa. Ringrazio Dio per avermi fatto segnare, la scorsa partita, cinque minuti dopo l’entrata”.

Adam è un giocatore umile, che sa riconoscere i suoi limiti. Non ha grilli per la testa.
Il ragazzo “sempre sorridente” attende i suoi tempi di gloria con molta pazienza: “Per me va bene non scendere subito in campo. Sono consapevole che per ora non merito di giocare. Sono una persona che aspetta il momento giusto per agire. Ora, per me, è tempo di capire e di allenarsi. Il calcio è uno sport che richiede molta pazienza”.

Ouattara crede che, d’ora in poi, la squadra debba dare il massimo perché le aspettative dei tifosi e del pubblico sono alte. La punta centrale rossoblù ha un’ottima opinione di mister Panarell: “Stiamo lavorando da due settimane intense, con il mister. Io sono a sua completa disposizione del modulo, a prescindere dal ruolo. Un giocatore deve sapersi adattare ad ogni esigenza”.

Le sue caratteristiche principali? Velocità e forza fisica. Colpi di testa e palle alte.
L’attaccante rossoblù comprende che i tifosi tarantini sono molto esigenti: “Nessuno si aspettava queste quattro sconfitte, ma ci sono state. Ora abbiamo bisogno di voi e non abbiamo più altra scelta, se non quella di vincere. Ai tifosi restituiremo molte soddisfazioni”.
MRB.it Tag:
serie d
girone h
lnd
lega nazionale dilettanti
taranto fc
adamzaki ouattara