CHAMPIONS LEAGUE

Dybala ribalta la Lokomotiv in 3', Atalanta strapazzata dal City

Goleade di Paris Saint Germain e Tottenham, sofferenza per il Real Madrid

Foto Instagram Dybala

È il martedì sera dei grandi attaccanti quello che ha aperto la terza giornata di Champions League. Sarri deve ringraziare Dybala per la doppietta che in 3' ha tolto le castagne dal fuoco alla Juventus in casa contro la Lokomotiv Mosca passata in vantaggio con Miranchuk nel primo tempo: primo posto mantenuto insieme all'Atletico Madrid (1-0 firmato Morata al Bayer Leverkusen) e tutto a posto.
Gasperini, invece, non può fare altro che complimentarsi con i fenomeni Agüero e Sterling che hanno fatto finire in gloria (5-1) una partita iniziata sorprendentemente male per il Manchester City contro l'Atalanta per il vantaggio di Malinovskyi su rigore. Poi il Kun in 4' ha ribaltato la situazione nel primo tempo facendo doppietta e nel secondo l'inglese ha fatto dilagare i Citizens con un tris spaziale che poteva anche essere poker: ancora 0 punti per i nerazzurri, scarsissime possibilità di qualificazione agli ottavi (ringraziando il 2-2 di Shakhtar Donetsk-Dinamo Zagabria), pesante score di 11 gol subiti in 3 partite, con Gasperini che è l'unico allenatore italiano ad aver perso tutte le partite di Champions tra quelli che ne hanno giocate almeno tre.

Un altro svantaggio a sorpresa è stato quello del Bayern Monaco ad Atene contro l'Olympiacos, ma poi il solito Lewandowski ha spazzato via la paura con una doppietta prima del tris di Tolisso e l'inutile 2-3 di Guilherme. Autentica passeggiata di salute per il Paris Saint Germain a Bruges: Icardi ha segnato al primo pallone toccato al 7', poi nel secondo tempo è entrato Mbappé che ne fatti tre e fornito anche un assist all'ex capitano dell'Inter per il 5-0 dei campioni di Francia.
Stesso risultato, ma in casa, per il Tottenham che si è risollevato dalle critiche e dalla pressione al nuovo White Hart Lane grazie ai soliti Kane e Son (doppietta per entrambi) e a Lamela contro una Stella Rossa che non ha opposto grande resistenza.
Il 30esimo gol di queste 8 partite l'ha segnato Kroos salvando di fatto la panchina a Zidane nella vittoria sofferta del Real Madrid contro il Galatasaray: primo tempo con più occasioni per i padroni di casa che per i blancos e ripresa all'insegna dello spreco per Benzema e Hazard che (a differenza degli altri grandi attaccanti) hanno fallito più volte il raddoppio. 

Ed ecco riassunti tutti i risultati delle partite

Shakhtar Donetsk-Dinamo Zagabria 2-2
16' Konoplyanka, 75' Dodo (S); 25' Olmo, 60' Orsic (Z)
Manchester City-Atalanta 5-1
34',38' Agüero, 58',64',68'  Sterling (C); 28' Malinovskyi (A)  
Atletico Madrid-Bayer Leverkusen 1-0
78' Morata
Juventus-Lokomotiv Mosca 2-1
77',79' Dybala (J); 30' Miranchuk (L)
Bruges-Paris Saint Germain 0-5
7',63' Icardi, 61',79',83' Mbappé
Galatasaray-Real Madrid 0-1
18' Kroos
Olympiacos-Bayern Monaco 2-3
23' El Arabi, 80' Guilherme (O); 34',62' Lewandowski, 75' Tolisso (B)
Tottenham-Stella Rossa 5-0
9',72' Kane, 16',44' Son, 57' Lamela


Scroll to Top