Taranto, cambio di panchina vincente?
TARANTO FC | Quante volte si è vinto il campionato dopo l'arrivo di un nuovo tecnico
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
foto Roberto Orlando
Angelica Grippa | 22 Ottobre 2019 - 08:00
In queste ore calde che scandiscono la stagione tarantina, dopo l’esonero di Nicola Ragno nella giornata di domenica dopo la sconfitta con il Bitonto, e le conferma delle voci che volevano un possibile ritorno del tecnico Luigi Panarelli sulla panchina rossoblù, in tutto l’ambiente e soprattutto fra i tifosi, sorge un quesito. Cambiare la guida tecnica in un campionato in corsa potrebbe compromettere la stagione del Taranto, ma sopra ogni cosa potrebbe mettere a repentaglio l’obiettivo stagionale, quello di vincere il campionato? Rispondere a questo quesito è impresa ardua, alla fine solo il campo potrebbe suggerire le giuste risposte, ma noi di MondoRossoBlù abbiamo provato a rispondere usando la storia della panchina tarantina.

A questo punto è importante capire quante volte la squadra del Taranto ha centrato la vittoria del campionato pur cambiando l’allenatore durante la stagione. Analizzando una parte della sua storia, precisamente dal 2000 ad oggi, una fetta di circa 19 stagioni abbiamo scoperto che solo due volte la squadra jonica ha vinto il campionato pur cambiando la guida tecnica. Stiamo parlando della stagione 2000/01 con il Taranto in Serie C2 e con la panchina occupata da Sergio Buso, ma alla 19° giornata di campionato gli subentrò Massimo Silva: quella squadra realizzò 63 punti, di cui 34 al ritorno e fu capace di ottenere di centrare la tanto sospirata promozione. La seconda volta in cui questo si è realizzato è stato nel campionato 2005/06: ancora n Serie C2, all’inizio in panchina sedeva Raimondo Marino ma con il suo esonero arrivò Aldo Papagni, un veterano della categoria che vincendo i play-off contro il Rende, regalò agli jonici la C1. 

Se è vero che su 19 campionati il Taranto ha ottenuto la promozione solo due volte cambiando il mister, è giusto sottolineare due dati importanti: il primo che questa squadra da tempo non sta vivendo una parentesi rosea, dal 2000 non vive certamente la parte più bella della sua storia; il secondo dato è che in questo stesso arco di tempo la squadra rossoblù ha visto solo tre stagioni con lo stesso tecnico in panchina dall’inizio alla fine. Nella stagione 2006/2007 quando Aldo Papagni in C1 non lasciò mai la panchina sfiorando il sogno della Serie B; la stagione successiva con il mister Marco Cari sempre in C1; e la storica stagione 2011/12 in lega pro con Davide Dionigi che tra mille difficoltà disputò un’intera stagione vincendo il campionato sul campo, poi subendo la storica penalizzazione e la declassazione nei dilettanti.

Con l’arrivo del mister Panarelli,si apre per il Taranto una nuova parentesi tecnica in questo campionato di Serie D, e noi di MondoRossoBlù speriamo di aggiungere questa stagione alle due che hanno sfatato l’abitudine di non centrare la vittoria del campionato con il cambio della guida tecnica.
Non ci resta che dire buon lavoro e forza Taranto!
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
serie d girone h
lega nazionale dilettanti
lnd