Piazzolla: 'Più che un Taranto in crisi, privo d'identità'
SERIE D | Intervista al procuratore sportivo
Serie D Tutte le News
Calcio Tutte le News
Pasquale Piazzolla
Redazione MRB.it | 21 Ottobre 2019 - 10:00
Ai microfoni di MondoRossoBlù, ospitiamo Pasquale Piazzolla. Ascoltiamo le sue parole su questo campionato e sulla situazione del Taranto.

Campionato equilibrato, non sembra ci sia nessuno che possa rompere l'equilibrio. Sarà così tutta la stagione?
È sicuramente un girone H molto equilibrato, basti pensare che la vetta della classifica cambia di domenica in domenica. Non c'è ancora una squadra che possa definirsi ammazza campionato. Solo col mercato di riparazione si potrà capire quali realmente saranno le squadre che si saranno rinforzate e che punteranno alla vittoria finale del campionato.

Vede una squadra meglio attrezzata delle altre?
Sono diverse le squadre che in questo frangente di campionato stanno facendo bene, basti pensare al Bitonto che è intesta, ma anche al Brindisi, al Fasano e alla Gebilson. Quella che più mi ha impressionato al momento è sicuramente il Brindisi, squadra allestita per fare un campionato tranquillo, che al momento è riuscita a fare punti pesanti contro squadre molto attrezzate come Foggia, Taranto e Cerignola, quest'ultima ancora stenta a decollare nonostante sia una delle candidate per la vittoria finale.

Taranto in crisi, qual è la ricetta per risollevarsi?
Più che un Taranto in crisi, direi un Taranto privo di una vera identità. Con i risultati odierni penso che nulla è compromesso per la vittoria finale in quanto la vetta è distante solo 4 punti. Il cambio di allenatore secondo me sarà molto determinante sotto l'aspetto psicologo della squadra. Penso che la vera ricetta per ripartire è quella di riportare sin da subito l'entusiasmo tra i tifosi già da domenica prossima, battendo il Gladiator allo Iacovone ed iniziare la scalata verso la vetta della classifica.
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
serie d girone h
lega nazionale dilettanti
lnd