Rossoblù umiliati al Città Degli Ulivi
BITONTO-TARANTO 3-0 | Il Bitonto vince e annichilisce il Taranto di Ragno
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
La gioia del Bitonto a fine gara - Fonte Pagina Facebook USD Bitonto
Emiliano Fraccica | 19 Ottobre 2019 - 17:26
COMMENTO: Una squadra che punta a vincere il campionato non può assolutamente giocare solo 20 dei 90 minuti effettivi, per poi scomparire senza nessuna giustificazione. Questo è il plot scarno della partita del Taranto vista oggi, un buon avvio, poi il gol del Bitonto e un black out di gioco e di motivazioni che dura fino al triplice fischio. Il Taranto si fa prendere a pallonate dai neroverdi, autori di una gara di sostanza, e ottiene la quarta sconfitta in otto gare, un terribile ruolino di marcia. Le tre reti vanno anche strette alla squadra di casa, gli ionici non reagiscono e incassano, non un solo tiro in porta nella ripresa. Umiliante il risultato finale, soprattutto per l'assenza di gioco e di idee. Il campionato certo non finisce qui, ma partite del genere non faranno arrivare il Taranto alla tanto agognata promozione.

PRIMO TEMPO: Al 15’ prima palla gol del match: su corner schiaccia bene Gianfreda, la palla esce di poco alla sinistra di Sposito. Al 18’ Croce si prende il pallone al limite, salta Colella e si presenta davanti a Figliola, la sua conclusione è però respinta di piede dall’estremo difensore neroverde. Al 22’ Genchi aggira il portiere e prova il sinistro a giro, Lomasto devia sulla linea, la palla arriva a Matute che calcia, ancora respinta sulla linea, sulla ribattuta c’è la botta poderosa di Guaita e Figliola con un miracolo mette in corner. Al 24’ arriva il gol del Bitonto: Benvenga perde palla ingenuamente e dà il via al contropiede bitontino, Patierno serve Biason che, davanti a Sposito, la mette imparabilmente nell’angolo. Al 27’ punizione dai 25 metri di Genchi, tuffo di Figliola che blocca il pallone. Al 32’ viene ammonito Lattanzio per brutta entrata su Benvenga. Al 43’ Matute scodella sul secondo palo per Genchi, in spaccata però l’attaccante ionico manda alto. Al 44’ giallo per Terrevoli, reo di aver colpito Ferrara con una manata. Al 46’ Patierno apre per Lattanzio, l’attaccante neroverde prova il diagonale da posizione defilata, Sposito respinge di piede.

SECONDO TEMPO: Al 53’ prima sostituzione in casa Taranto, fuori Manzo e dentro Galdean. Al 59’ ammonito Genchi per contrasto irregolare con Gianfreda. Al 60’ arriva il rigore per il Bitonto: lancio di Figliola per Patierno che supera De Caro e si fa stendere dal difensore rossoblù. Lo stesso Patierno spiazza Sposito dal dischetto, siglando il 2 a 0. Al 62’ escono Russo e Cuccurullo, al loro posto D’Agostino e De Letteriis. Al 68’ fuori Croce, al suo posto Favetta. Al 72’ palla tagliata di Ferrara in area, strepitosa parata di Figliola che allontana la minaccia. Al 74’ su respinta da corner ci prova Lattanzio, siluro che finisce di poco alto. Al 75’ esce Guaita, al suo posto entra Oggiano. Al 76’ entra Schirone nel Bitonto, rilevando Terrevoli.  Al 79' ammonito Marsili per perdita di tempo. All'81' errori in difesa per il Taranto che favoriscono il tiro in scivolata di Lattanzio, palla deviata che esce di pochissimo. All'82' Piarulli vince un rimpallo al limite e calcia di prima intenzione, ottima reattività di Sposito che manda in angolo. All'83' Marsili lascia il campo, al suo posto entra Vacca. All'88' punizione battuta da Patierno dal lato corto dell'area, palla centrale e facile per Sposito. Al 90' Patierno libera Piarulli da solo davanti a Sposito, il portiere rossoblù si supera e alza in corner. Al 90' lo stesso Patierno esce, al suo posto Merkaj. Al 94' arriva anche il terzo gol del Bitonto: Lattanzio alza un campanile sul secondo palo, si infila Merkaj che sfrutta un'indecisione della difesa per mettere in rete di testa. 

BITONTO-TARANTO 3-0
Stagione 2019/2020, Serie D/H, 8a Giornata - Sab 19.10.2019
BITONTO (3-5-2): 1 Figliola; 6 Gianfreda, 5 Lomasto, 3 Colella; 2 Terrevoli (29'st 15 Schirone), 8 Biason, 4 Marsili (38'st 18 Vacca), 10 Piarulli, 11 Turitto; 7 Lattanzio, 9 Patierno (45'st 17 Merkaj). A disposizione: 12 Zinfollino, 13 Amelio, 14 Mazzone, 16 Bologne, 19 Gagliardi, 20 Palmisano. Allenatore: Luigi Anaclerio (squalificato Roberto Taurino)
TARANTO (3-5-2): 1 Sposito; 2 De Caro, 5 Russo (17'st 16 D'Agostino), 6 Benvenga; 7 Guaita (29'st 18 Oggiano), 8 Matute, 4 S.Manzo (9'st 17 Galdean), 10 Cuccurullo (17'st 13 De Letteriis), 3 Ferrara; 9 Genchi, 11 Croce (22'st 20 Favetta). A disposizione: 12 Giappone, 14 Marino, 15 Riccio, 19 Ouattara. Allenatore: Nicola Ragno
Arbitro: Valerio Crezzini di Siena
Assistenti: Simone De Nardi di Conegliano e Sergiu Petrica Filip di Torino
Marcatori: 24'pt Biason (B), 16'st rigore Patierno (B), 48'st Merkaj (B)
Ammoniti: 31'pt Lattanzio (B), 44'pt Terrevoli (B), 14'st Genchi (T), 34'st Marsili (B)
Note: Angoli: 9-9. Recupero: 1'pt e 5'st. Stadio "Città degli Ulivi" di Bitonto (Bari). Partita iniziata alle ore 15.30

MRB.it Tag:
serie d
girone h
lnd
bitonto
taranto fc
bitonto-taranto