Caro-biglietti, la protesta di Samuele
COPPA ITALIA SERIE D | Un messaggio di TarantoSupporters durante Taranto - Cerignola
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Redazione MRB.it | 9 Ottobre 2019 - 21:10
Taranto - Cerignola coppa Italia serie D

L.N....Champions.

Quante volte si legge sui giornali che lo stadio deve essere centro di aggregazione e che lo stadio deve essere riempito dalle famiglie, quante volte presidenti e opinionisti in giacca e cravatta con i loro amici giornalisti compiacenti hanno dato la colpa agli ultras per l'allontanamento delle famiglie dallo stadio... ecco oggi a Taranto ci troviamo costretti a dover disertare la gara interna in Coppa Italia di Lega Nazionale Dilettanti e non la Champions, perché ci sembra eccessivo il costo del biglietto per questo tipo di partita infrasettimanale. Questa società, dopo aver offerto uno spettacolo indecoroso con la complicità di quell'altro fenomeno del presidente del foggia Felleca, oggi ci mette di fronte a una scelta: andiamo noi allo stadio o i nostri figli?

"13 euro? O io, o papà" 
Questo il messaggio che Samuele vuole mandare al Presidente Giove, questo il messaggio che vuole mandare a tutti Taranto Supporters, che si batte ogni giorno per i diritti della gente di Taranto e che da sempre sostiene che il calcio deve essere mezzo di aggregazione popolare. E adesso Forza Taranto e buon proseguimento.

Ore 15,15 circa: Samuele è uscito dallo stadio dopo il calcio d'inizio, dopo aver rassicurato le forze dell'ordine che hanno fatto anche storie per far entrare quel messaggio..

La partita EXTRA LUSSO vedetevela voi!

Questo il messaggio apparso sulla bacheca di TarantoSupporters, lo storico gruppo di Gradinata. Non possiamo dare tutti i torti ai TS, soprattutto se circoscriviamo l'accaduto alla partita odierna. Il Presidente Giove ha sempre dichiarato che la politica del Taranto è quella di riportare i bambini e le famiglie allo stadio (e molte iniziative legate ai bambini ne sono la testimonianza), ma forse in questa occasione, una gara di Coppa Italia in un giorno feriale, in orario lavorativo per molti... beh, forse poteva essere davvero un ottimo segnale fare prezzi popolari e permettere a genitori e figli un pomeriggio diverso.

Andando oltre l'attuale e contingente situazione in campionato della squadra, che ha lasciato ulteriori strascichi nelle dichiarazioni dei protagonisti e dei dirigenti jonici per chiarire alcuni aspetti dei fattacci di Foggia, sarebbe stato davvero un bel segnale. Non si sarebbero scontentati né lese le priorità degli abbonati, visto che non erano previste gare di Coppa nell'abbonamento, ma di certo sarebbe stato un segnale.

Siamo sicuri che il presidente Giove, sempre ben disposto ad accettare critiche e consigli che possano fare il bene del Taranto e dei suoi tifosi, percepirà il legittimo sfogo di Samuele come la volontà di essere messo nelle condizioni migliori per seguire il Taranto insieme al papà, ad un prezzo equo per una gara davvero di poco appeal come può essere un match di Coppa Italia e saprà di certo trovare una iniziativa concreta. La prossima gara di Coppa dovrebbe essere in trasferta, ma chissà se un eventuale passaggio di turno possa riportare una gara di Coppa a Taranto: magari potrebbe essere quello il riscatto giusto per la società e vedere non solo il piccolo Samuele ma tanti bambini insieme ai propri genitori allo Iacovone.
MRB.it Tag:
taranto fc
serie d
girone h
coppa italia
taranto supporters
audace cerignola
caro biglietti
protesta
samuele