Giove: 'Questa squadra è molto forte, lo abbiamo dimostrato anche domenica'
TARANTO FC | Il presidente rossoblù fa un appello ai tifosi: 'Devono diventare il nostro punto di forza'
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Foto MRB.it - Luca Barone
Redazione MRB.it | 9 Ottobre 2019 - 08:00
Massimo Giove analizza il momento del Taranto, stavolta senza tornare sui fatti extra campo dello Zaccheria durante e dopo il derby contro il Foggia. Il presidente rossoblù ha gradito la prestazione della squadra al di là del risultato: “Sono sereno e tranquillo perché ho fiducia in questo gruppo. Abbiamo dimostrato domenica anche in dieci uomini che questa squadra è molto forte. Ci sarà qualche tifoso scoraggiato per i risultati, ma voglio sottolineare che abbiamo subito praticamente zero tiri in porta e i gol ce li siamo fatti da soli", ha detto intervenendo al telefono durante la trasmissione Studio 100 Sport Magazine.

E mister Nicola Ragno non rischia la panchina: "Abbiamo un allenatore importante che tutta la piazza ha invocato quest’estate, quindi non si può mettere in discussione né lui né la rosa. I ragazzi hanno fatto una gara di grandissimo spessore, a differenza di quanto ho visto contro il Sorrento e l'ho detto. Ci sta solo girando male, il Foggia non ha mai tirato in porta, forse avremmo meritato anche i tre punti", ha assicurato Giove ritornando sul derby.

L'obiettivo rimane quello di vincere il campionato per riportare il Taranto tra i professionisti: "Dal 2017 lavoro ogni giorno con sacrificio e determinazione, a volte reagisco anche io in maniera focosa e sanguigna, ma sono convinto che ce la metteremo tutta per dare questa gioia alla città. Speravamo di fare una partenza a razzo, ma per quello che abbiamo visto in queste partite, posso dire che ci saranno pochissime squadre in grado di metterci in difficoltà. Il primo passo falso col Brindisi ci ha dato un impatto psicologico che ci siamo portati dietro per qualche giornata", ha detto in riferimento alle prime giornate di campionato e alla pressione ricevuta dalla squadra.

Proprio a tal proposito, Giove ha fatto appello a chi ha a cuore il Taranto: "La tifoseria deve diventare il nostro punto di forza, dobbiamo sostenere la grande squadra e il grande allenatore che abbiamo, dobbiamo stare uniti. L’acquisto di Russo è perché ci serviva un altro difensore centrale per vincere il campionato, è meglio avere un uomo in più che un uomo in meno", ha ricordato.
E dato che ormai l'8 ottobre è passato e il Taranto continuerà ad allenarsi lontano da casa, il presidente ha fatto una considerazione sul Campo B dello Iacovone: "Ci passo tutti i giorni, purtroppo il Comune ha trovato questa ditta che per vari motivi ha fatto un ritardo nella realizzazione e nella consegna. Ma c’è la disponibilità del sindaco di Castellaneta per ospitarci fino a fine mese al De Bellis e voglio ringraziarlo così come ringrazio Rinaldo Melucci che mi ha chiamato negli ultimi giorni per rassicurarmi".

Infine, una risposta alle critiche sui prezzi dei biglietti per le partite casalinghe: "Sono quelli che hanno l’80% delle squadre in Serie D, me lo ha detto anche il direttore sportivo Amodio del Sorrento. Abbiamo favorito i 1850 abbonati, facendo pagare a metà prezzo i biglietti, mancheremmo di rispetto a loro”, ha concluso Giove.
MRB.it Tag:
serie d
girone h
lnd
taranto
giove
campo b