Campo B, proseguono i lavori
TARANTO FC | Innalzate le torri faro, a breve la stesura del manto erboso
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Foto MRB.it
Redazione MRB.it | 7 Ottobre 2019 - 14:40
La consegna dei lavori del Campo B dello Iacovone era prevista per l'8 ottobre, ma la data è slittata per imprevisti durante la messa in opera. Comunque i lavori proseguono giorno per giorno e l'innalzamento delle torri faro è un buon segnale. Purtroppo l'iter burocratico non può essere accelerato ma, da quanto ha potuto apprendere la nostra redazione, tra poco verranno eseguiti determinati step: i tecnici della Lega Nazionale Dilettanti potrebbero omologare il sottofondo già entro questa settimana, poi si passerà alla stesura del manto erboso sintetico che successivamente dovrà essere omologata dalla Lnd. 

Questo secondo passaggio dovrebbe durare circa una settimana e l'omologazione del Campo B dovrebbe avvenire a 40 giorni dal suo utilizzo, che potrebbe spettare al Taranto. Ricordiamo, infatti, che in più occasioni lo staff tecnico e i calciatori hanno espresso la volontà di allenarsi quanto prima "a casa", anche se l'impianto non è pronto del tutto. 
La squadra presumibilmente scenderà in campo entro 15-20 giorni a partire da oggi, quindi l'aspettativa per l'omologazione completa è per fine novembre.

A cosa è dovuto questo slittamento dei tempi? Ci sono diversi fattori, previsti e imprevisti, alcuni dei quali non dipendono né dal Comune né da chi sta effettuando i lavori. La movimentazione dello smaltimento del terreno vegetale, tra esami del laboratorio e autorizzazione dell'Arpa, è stato un iter che ha causato un ritardo di circa 20 giorni e a questo dobbiamo sommare la fondazione del gabbiotto che investiva il terreno di gioco (allungato rispetto al precedente): si tratta di un altro ritardo fisiologico che non può essere imputato alla Merico srl. Solo se il Comune di Taranto ritenga effettivamente una colpa della ditta appaltatrice, lo capiremo dalla misura delle penali che eventualmente potranno essere comminata.

Riassumendo, tra 15-20 giorni i calciatori del Taranto potranno iniziare ad allenarsi sul sintetico del Campo B, mentre i lavori continueranno a essere effettuati e tutto l'impianto potrà essere omologato anche per i campionati minori da qui a un mese o un mese e mezzo. Considerato il fatto che la città di Taranto aspetta quest'opera da circa 20 anni, possiamo dire che un ritardo del genere è più che sopportabile. 
MRB.it Tag:
taranto
campo b
iacovone
lnd
lavori
omologazione