Borsci: 'Grande reazione contro il Grumentum. Ora avanti su questa strada'
TARANTO FC | Il pensiero del direttore sul momento del Taranto e sul campionato di Serie D
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Antonio Borsci - foto Luca Barone
Redazione MRB.it | 23 Settembre 2019 - 22:32
Ospite della trasmissione "Dentro la Rete" di Cosmopolismedia, il responsabile del Settore Giovanile del Taranto Fc Antonio Borsci che analizza il momento del Taranto e quello che accade nel girone H di Serie D.

"Domenica mi hanno sorpreso i risultati di Bitonto-Agropoli e di Brindisi-Audace Cerignola" - ha dichiarato il direttore commentando la scorsa giornata di campionato - "credo che quello di Bitonto sia stato il risultato più favorevole per noi. La classifica? Non sono capace di analizzarla dopo appena 4 giornate di campionato, le squadre sono ancora tutte lì. Poi la Serie D è particolare, bisognerà vedere cosa accadrà dopo il mese di Dicembre".

Il direttore prova a sbilanciarsi, invece, su questo Taranto. "E' presto per avere un quadro completo ma abbiamo una rosa ampia e di gran livello e sono convinto che tutti quanti serviranno alla causa del Taranto".

Fondamentale la vittoria di domenica scorsa. "Il Taranto la partita l'ha vinto dopo il rigore del Grumentum" - ha commentato Borsci - "al di là di ogni singolo calciatore, tutta la squadra ha reagito bene. Cosa che non accadeva negli anni scorsi". D'Agostino, intanto, è partito ancora titolare, "la forza di D'Agostino è nella sua dinamicità e nella sua fantasia. O è libero in avanti di potersi esprimere come preferisce oppure vedremo metà del suo potenziale. E' uno che ti cambia il risultato in qualsiasi momento, Ragno ha imparato a conoscerlo e sono convinto che gli troverà la giusta posizione in campo".

I rossoblù adesso saranno impegnati contro il Sorrento, "il Taranto deve proseguire sulla striscia positiva delle ultime partite. Contro il Sorrento vedo solo i tre punti, credo che lo pensino anche i nostri ragazzi. Per ottenerli però bisogna continuare a fare bene, giocando soprattutto come nella seconda parte della scorsa partita contro il Grumentum. Sono convinto che questa squadra ogni domenica farà sempre meglio, siamo ancora all'inizio del campionato ma si incomincia a vedere già qualcosa di positivo rispetto alla gara contro il Brindisi, dove comunque non meritavamo di perdere".

In conclusione, un pensiero anche a Walter Nicoletti, ex tecnico rossoblù scomparso all'età di 67 anni. "Era una persona intelligente, capace di rappresentare il calcio in una certa maniera. E' davvero un grande dispiacere aver perso un uomo come lui".
MRB.it Tag:
antonio borsci
taranto fc
serie d
lnd