Favetta: 'Le neopromosse nascondono sempre delle insidie'
VERSO GRUMENTUM-TARANTO | Le parole dell'attaccante rossoblù
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Ciro Favetta - foto Luca Barone
Redazione MRB.it | 21 Settembre 2019 - 11:50

E’ ancora a secco, sotto il punto di vista realizzativo, ma ogni domenica, con grande spirito di sacrificio, si mette a disposizione della squadra: Ciro Favetta, centravanti del Taranto, ha parlato ai microfoni di TUTTOcalcioPUGLIA.com del momento degli ionici e della prossima trasferta contro il Grumentum Val D’Agri.

La vittoria sul Nardò ha permesso al Taranto di trovare la prima gioia tra le mura amiche: quanto era fondamentale sbloccarmi allo “Iacovone”?
“Una vittoria importante, soprattutto dopo tre punti presi a Casarano: credo sia stata una grandissima conferma da parte della squadra, dobbiamo continuare su questo percorso. Credo che la squadra abbia trovato il giusto equilibrio per vincere su tutti i campi”.

Nelle ultime due giornate ti sei ritrovato nelle vesti di uomo-assist: come giudichi questo tuo avvio di campionato?
“Mi metto sempre a disposizione della squadra, il gol arriverà anche per me: sono stato un po’ sfortunato quando, domenica scorsa, ho colpito il palo ma l’importante era vincere e convincere il nostro pubblico”.

Il digiuno dal gol: come stai vivendo questo periodo di astinenza, considerata anche la folta concorrenza nel reparto offensivo?
“Giudico il mio avvio buono, manca solo il gol: sono certo che arriveranno e vivo questo momento con molta tranquillità. La concorrenza fa bene ad una rosa: anche in allenamento, ci spinge a dare il 100% per conquistare il posto da titolare. L’importante è farsi trovare pronti, che si parta dalla panchina o dal primo minuto: ciò deve servire a farci mantenere alta la concentrazione e dare, sempre, qualcosa in più”.

Domenica trasferta col Grumentum che, nelle ultime giornate, ha dato del filo da torcere anche al Cerignola, una delle avversarie del Taranto alla promozione diretta: che tipo di partita ti aspetti?
“Sicuramente queste squadre, soprattutto le neopromosse, nascondono delle insidie: vogliono mettersi in mostra, specialmente nei loro campi. Sappiamo che, tra le loro mura amiche, bisogna tenere l’attenzione ancora più alta: sarà una partita molto difficile, bisogna essere concentrati per tutti i novanta minuti per portare il risultato a casa”.

Fasano e Gelbison in testa al campionato, tutte le big a rincorrere: ti aspettavi questo inizio di campionato?
“Sinceramente no, non me lo aspettavo: sappiamo, però, che siamo ancora all’inizio della stagione. Credo che i valori delle squadre più accreditate verranno fuori nei prossimi mesi, questa è solo una classifica provvisoria e non deve preoccuparci”.

Fonte: TuttoCalcioPuglia.com
MRB.it Tag:
serie d girone h
serie d
taranto fc
lega nazionale dilettanti
lnd
ciro favetta
grumentum-taranto