Il Frosinone non batte il Venezia e scatta la contestazione
SERIE B | Solo 1-1 allo Stirpe per gli uomini di Nesta: a Capello risponde Capuano
Serie B Tutte le News
Calcio Tutte le News
Foto da Instagram Frosinone
Redazione MRB.it | 20 Settembre 2019 - 23:05
Un punto che muove la classifica, ma che fa partire la contestazione dei tifosi. Il Frosinone di Nesta non riesce a battere il Venezia (passato in vantaggio) nell'anticipo della quarta giornata di Serie B e si deve accontentare del pareggio davanti al pubblico dello Stirpe.

Dopo un primo tempo arido di emozioni, ma in cui comunque i ciociari ci provano di più, a inizio ripresa passa il Venezia: corner e sponda di Bocalon per Capello che batte Bardi. Il Frosinone reagisce e si fa pericoloso sui calci piazzati e occupa stabilmente la metà campo dei lagunari: Paganini si vede annullare per fuorigioco il pareggio, trovato da Capuano (che non segnava da tre anni in B) al 65'.

Allora Nesta prova a vincere la partita con Citro al posto di Dionisi (solo omonimo dell'allenatore dei lagunari): proprio l'ex di turno ha due volte il pallone del 2-1, ma in entrambe le occasioni non riesce a trovare la porta da buona posizione. L'ultima palla-gol del match è ancora per Paganini che però colpisce clamorosamente la traversa a Lezzerini battuto e non riesce a portare i tre punti ai gialloblù.

Tanto basta per scatenare la rabbia dello Stirpe e della Curva Nord che fischia e chiama la squadra a raccolta esigendo le scuse dai giocatori di Nesta.

Frosinone-Venezia 1-1
65' Capuano (F); 54' Capello (V)

Ed ecco la classifica in attesa delle partite del sabato

V.Entella 9
Pisa 7
Benevento 7
Perugia 7
Ascoli 6
Pordenone 6
Pescara 6
Empoli 5
Crotone 5
Chievo 4
Venezia 4*
Frosinone 4*
Spezia 3
Cremonese 3
Cosenza 1
Juve Stabia 1
Livorno 0
Trapani 0

* una partita in più
MRB.it Tag:
serie b
frosinone
venezia
nesta
capuano
capello