Ragno: 'Grumentum? Non sottovalutiamo nessuno. Vogliamo i tre punti'
VERSO GRUMENTUM-TARANTO | Il tecnico parla in vista del match contro il Grumentum
Taranto Fc Tutte le News
Calcio Tutte le News
Nicola Ragno in conferenza stampa - foto MRB.it
Redazione MRB.it | 20 Settembre 2019 - 19:25
"C'è il rischio di sottovalutare il Grumentum? No, io affronto tutte le squadre nella stessa maniera" - ha dichiarato Nicola Ragno in vista del match di domenica prossima - "martedì quando sono entrato nello spogliatoio, ho detto ai ragazzi che dopo Nardò è stato chiuso un capitolo e adesso se ne apre un altro altrettanto difficile, dove dovremo preparare una gara completamente diversa, fuori casa e contro una buona squadra. Guardando i numeri, è vero che hanno ottenuto solo 3 punti in 3 partite ma sia domenica scorsa contro il Cerignola che contro il Nocerina, il Grumentum meritava sicuramente qualcosa in più. E' una squadra composta da giocatori di categoria, hanno entusiasmo per aver vinto il campionato nella scorsa stagione e queste sono situazioni tutte a loro favore. Il nostro obiettivo è quello di confermare tutto quello che di buono abbiamo fatto nelle ultime 3 partite, ko contro il Brindisi compreso. Guardiamo a casa nostra, cercando di andare lì per prenderci i tre punti".

Per il Grumentum sarà la partita della vita?
"Tutte le squadre che giocano contro squadre come il Taranto faranno la partita della vita. L'obiettivo del Grumentum credo che sia la salvezza e non perdono in casa da un anno. Quando devi fare i "famosi" 42 punti per la salvezza, credo che un buon 70% di questi devono essere fatti in casa tua. Dovremo stare attenti e ci siamo allenati bene in settimana analizzando ogni aspetto dei nostri avversari".

Il Taranto giocherà su un sintetico "insidioso". Può essere un problema?
"Noi dobbiamo giocare le partite con la stessa mentalità e personalità che ci contraddistingue. Ogni partita poi è a sè e bisogna cercare subito di adeguarsi al campo e all'avversario. Alibi non ne troviamo, abbiamo studiato questa partita nei minimi particolari e proveremo a vincerla".

Il campionato, come previsto, è difficilissimo.
"Questo è un campionato di alto livello, composto da squadre che hanno investito tanto. Oltre al Taranto, ci sono Casarano, Cerignola, Bitonto, Andria e Foggia. Ma oltre queste 6, vedo anche Fasano, Altamura, Gravina e Nardò, squadre organizzate anche loro. Poi ci sono altre squadre che stanno continuando a comprare giocatori per migliorare ancora la loro qualità. Faccio fatica a capire chi lotterà per non retrocedere. Ripeto, è un campionato difficilissimo dove anche un pareggio alla fine sarà determinante. Si può vincere e perdere contro chiunque, anche in casa, e bisognerà dare il massimo contro tutti. Quando non potrai vincere, sarà importante ottenere anche un solo punto".

Arrivare primi è l'unico obiettivo possibile.
"Sono l'unico allenatore in questa categoria che non ha alternative oltre che arrivare primo, visto che con queste regole non possiamo essere ripescati. O vinco il campionato o fallisco. L'obiettivo è difficile ma metterò tutto quello che ho per portare il Taranto il più in alto possibile".

La rosa ampia è un vantaggio per questo Taranto. E domenica tornerà anche Genchi...
"I giocatori hanno capito come sono fatto io e io ho capito ogni loro caratteristica. Con me non ci sono titolari e riserve. So cosa posso chiedere ad ognuno di loro e la domenica scelgo i migliori per quel tipo di partita in base a ciò che abbiamo studiato durante la settimana. Domenica torna Genchi? Io ho 5 punte a disposizione, dovrò fare delle scelte e loro lo sanno, tutti possono giocare e fare panchina".

Taranto in trasferta senza i propri tifosi.
"Dispiace molto, per noi sono determinanti e ci danno la carica. Speriamo di averne ancora di più per poter festeggiare davanti a nessuno...".
MRB.it Tag:
nicola ragno
taranto fc
serie d
grumentum-taranto
lnd